Diego ucciso a coltellate e mutilato a 12 anni: è strato ritrovato nudo

Diego, ucciso e mutilato a 12 anniIl corpo di Diego, ragazzino di soli 12 anni, è stato ritrovato nudo, pieno di ferite da coltello e da morsi di cane e privo dei genitali.

Il giovanissimo Diego Ramon, 12 anni, è scomparso lo scorso mercoledì dopo essere uscito da scuola, a Santa Fe Recreo (Argentina). Come ogni giorno lo studente avrebbe dovuto fare ritorno a casa, ma non è mai tornato. I genitori lo hanno atteso per qualche ora, ma quando si sono accorti che il figlio non faceva ritorno sono andati nel panico ed hanno allertato la polizia. Gli agenti hanno cominciato le ricerche del dodicenne il giorno stesso e nei successivi due giorni le hanno continuate senza sosta, anche grazie all’ausilio dei Vigili del Fuoco e della Guardia Urbana. Il piccolo Diego è stato ritrovato la sera del venerdì e, purtroppo, i timori dei genitori sono stati confermati: il 12enne è stato brutalmente ucciso e successivamente scaricato in un campo.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Diego, ucciso e mutilato a 12 anni: cominciano le indagini per omicidio

Il ritrovamento del corpo è stato scioccante, il piccolo Diego non è stato solamente ucciso, ma torturato e mutilato. Sul suo cadavere sono state trovate almeno 30 ferite da arma da taglio, presumibilmente un coltello, e lacerazioni causate da morsi di cane, inoltre è stata constatata la mutilazione degli organi genitali. Secondo gli investigatori l’assassino o gli assassini hanno ucciso il ragazzino in un luogo chiuso (12-24 ore prima del ritrovamento) e solo successivamente lo hanno abbandonato nel campo.

Non è chiaro se il rapimento fosse finalizzato a questa macabra uccisione o se i suoi aggressori avessero come fine anche quello di abusare del piccolo. Le indagini per capire chi possa aver commesso questo brutale crimine sono già iniziate, al momento però gli agenti non hanno nessuna pista da seguire, visto che nessuno tra parenti, amici e insegnanti ha notato qualcuno di sospetto che si è avvicinato al ragazzo.