Paura sul volo New York-Londra: fiamme a bordo, atterraggio d’emergenza

Il volo Virgin Atlantic da New York a Londra ha effettuato un atterraggio di emergenza a Boston a causa delle fiamme a bordo.

volo new york londra
(Twitter)

Il volo 138 da New York a Londra è atterrato a Logan International, l’aeroporto di Boston, dopo che un sospetto caricabatterie difettoso ha provocato un incendio. Un incendio a bordo di un volo Virgin Atlantic diretto a Londra ha costretto l’aereo a fare un atterraggio di emergenza a Boston. La polizia di stato del Massachusetts ha detto che l’equipaggio ha estinto l’incendio causato da un sospetto caricabatterie difettoso a bordo dell’aereo A330 Airbus.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Incendio a bordo di un volo tra New York e Londra

Tutti i 217 passeggeri del volo 138 dall’aeroporto JFK di New York a Heathrow sono stati evacuati in sicurezza dopo essere atterrati insieme all’equipaggio. Lievemente intossicato uno dei passeggeri, che però ha rifiutato di ricorrere alle cure mediche. Un caricatore del telefono esterno sembra aver causato l’incendio. A confermarlo alcuni agenti, che hanno trovato un dispositivo tra i cuscini di un sedile che si era acceso.

Anche Virgin Atlantic ha fatto sapere che sta indagando in queste ore per capire quale possa essere stata la causa dell’incendio scoppiato a bordo dell’aereo. “La sicurezza e la sicurezza dei nostri clienti e dell’equipaggio sono sempre la nostra priorità e stiamo attualmente indagando per comprendere appieno le circostanze”, ha detto una portavoce della compagnia. Si tratta del secondo atterraggio di emergenza in 24 ore a Boston. In precedenza, un aereo della American Airlines proveniente da Chicago ha dichiarato un’emergenza mentre si avvicinava alla città, ma è atterrato senza incidenti.

Leggi anche –> Virgin Atlantic: usare il cellulare in aereo si può