Stasera in tv, Un estate fa: anticipazioni del 4 luglio

anticipazioni del 4 luglio
(Screenshot Instagram)

Questa sera andrà in onda il programma condotto da Pupo e Diana Del Bufalo, Un estate fa: anticipazioni di giovedì 4 luglio.

La prima serata di Rai Due oggi ospita la prima delle due puntate del programma condotto da Pupo e Diana Del Bufalo, Un estate fa. Il titolo richiama non a casa quello di una canzone che è stata un tormentone estivo: la trasmissione infatti si propone di passare in rassegna i tormentoni che hanno caratterizzato le varie estati per poi passare ad un’analisi di quelli che erano gli usi ed i costumi degli italiani in quel periodo storico. In questo modo, utilizzando come “macchina del tempo” la musica, i due conduttori faranno una cronistoria dell’evoluzione della società italiana nel corso degli anni passati.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Un estate fa: anticipazioni di giovedì 4 luglio

Il viaggio nel tempo attraverso la musica di Un estate fa ci porterà questa sera a scoprire e rivivere i successi che hanno contraddistinto le estati dal 1960 al 1980. I due conduttori si muoveranno a bordo di una decappottabile sulla quale saliranno diversi protagonisti dell’epoca che parleranno dei successi musicali e di diversi aspetti che caratterizzavano la società in un determinato anno. Alle interviste verranno poi aggiunte delle immagini di repertorio. Innumerevoli le canzoni immortali che verranno trasmesse, si andrà dalla musica italiana a quella straniera da artisti internazionale del calibro di Madonna, Duran Duran e Billy Joel a cantanti nostrani che hanno avuto successo sia in Italia che all’estero come Ivana Spagna e Alberto Camerini.

I telespettatori potranno dunque lanciarsi tra i ricordi e riascoltare la propria canzone preferita tra i tormentoni estivi, Pupo ha già svelato qual è la sua in un’intervista concessa a ‘Tv, Sorrisi e Canzoni’: “La canzone del sole di Lucio Battisti. Fu la prima canzone che imparai a suonare con la chitarra, proprio davanti al classico falò in spiaggia”.