Maltempo, finimondo a Milano e provincia: grandine, allagamenti ed alberi caduti – VIDEO

maltempo nubifragio milano
Il maltempo ha flagellato Milano nella serata di ieri – FOTO: viagginews.com

Il maltempo ha messo letteralmente in ginocchio Milano e le aree circostanti nella serata di ieri: è successo di tutto, Vigili del Fuoco al lavoro senza sosta.

L’estate porta con se anche sporadici episodi di maltempo, seppure intensi. Ed è proprio quanto accaduto ieri sera a Milano e zone limitrofe, dove si è scatenato un vero e proprio nubifragio. L’intensità della pioggia – divenuta addirittura grandine in alcuni tratti – ha causato enormi quanto improvvise difficoltà specialmente per quanto riguarda la viabilità. Le strade sono diventate scivolose, si sono formate delle code a volte anche considerevoli ed i guai maggiori li ha avuti un uomo di 64 anni la cui auto è stata colpita da una quercia sradicata dal suolo, presso lo svincolo tra le autostrade A4 ed A8. Per fortuna il guidatore ha riscontrato ferite di lieve entità. Il fatto è accaduto in prima serata, verso le 20:20, quando il temporale stava già flagellando la zona da diversi minuti. È stata anche diramata una allerta per la possibile esondazione del Seveso, nella zona settentrionale di Milano.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Maltempo, diverse chiamate d’emergenza ai pompieri

Diverse sono state le telefonate di soccorso pervenute ai Vigili del Fuoco, principalmente per via di allagamenti e di cadute di rami a causa del forte vento. Si stima che il nubifragio abbia fatto cadere al suolo più di 200 millilitri di acqua all’ora. Livelli da tempesta tropicale insomma. Poi ci sono stati numerosi sottopassaggi dichiarati inagibili perché totalmente sommersi. Questa perturbazione trae origine dall’Atlantico e ha interessato anche alcune zone di Emilia-Romagna e Piemonte, oltre che del Veneto e della Valle d’Aosta. La situazione è comunque migliorata in mattinata, anche se nel pomeriggio del 4 luglio sono attesi rannuvolamenti in particolar modo sulle aree centro-orientali, con anche alcuni rovesci nelle aree di montagna. Pioggia in pianura infine circoscritta solo ad alcune parti delle province di Mantova e Brescia. Per le temperature si stimano livelli compresi tra i 21 ed i 31°.