Alessandro Di Francesco stroncato dalla leucemia a 20 anni

La morte di Alessandro Di Francesco stroncato dalla leucemia a 20 anni: un paese in lutto quello di Isola del Gran Sasso, oggi i funerali.

Alessandro Di Francesco
(Pixabay)

Un ragazzo “intelligente, buono, allegro, solare, pieno di vita, senza grilli per la testa e dal cuore grande”, così viene ricordato da tutti Alessandro Di Francesco, un giovane di Isola del Gran Sasso, in provincia di Teramo, stroncato dalla leucemia a 20 anni. Il ragazzo si è spento nelle scorse ore all’ospedale di Pescara, dove era ricoverato da diverso tempo.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Il dolore per la morte di Alessandro Di Francesco

Stamattina nel Santuario di San Gabriele dell’Addolorata si sono tenuti i funerali del giovane studente universitario, che non aveva voluto rinunciare agli studi nonostante la malattia che lo aveva colpito. Infatti, Alessandro Di Francesco, che viveva con la sua famiglia nella frazione di Cereseto e giocava a pallacanestro, era iscritto alla Facoltà di Ingegneria, dopo aver conseguito il diploma al liceo scientifico “Einstein” di Teramo.

Grande il dolore per la morte del ragazzo, che lascia i genitori, il papà Marcello, dipendente del Comune, la mamma Serenella e una sorella di nome Alexia. Cordoglio per la morte del ragazzo è stato espresso dal sindaco del paese, Roberto Di Marco. “Speravo che avessi vinto la tua battaglia… Ed invece mi ritrovo a leggere il tuo nome in una notizia straziante…”, scrive un’amica su Facebook.