I medici “Ha la tonsillite”, poi scoprono la verità, conseguenze disastrose per la 21enne

21enne rischia di morireLa 21enne Annie Lovegrove ha rischiato di morire quando il medico curante ha scambiato l’anemia aplastica con una semplice tonsillite.

La storia di Annie Lovegrove, 21enne di Ipswich (capoluogo del Suffolk, Inghilterra), dimostra come dei controlli medici più approfonditi possano salvare la vita. La ragazza ha cominciato a sentirsi male da un giorno all’altro: aveva sempre la febbre e le era spuntata un’ulcera al labbro inferiore. Inizialmente ha preso delle medicine per gli stati febbrili, ma le sue condizioni non miglioravano e la madre le ha consigliato di andare dal medico di base.

Il dottore, dopo aver controllato la bocca e la gola, ha diagnosticato una semplice tonsillite ed ha consigliato alla ragazza di andare in ospedale se entro due giorni la cura prescritta non avesse avuto effetto. Il giorno successivo la febbre sale vertiginosamente e la madre di Anne decide di chiamare un’ambulanza. Dopo il ricovero le viene diagnosticata un’anemia aplastica, rara patologia del sangue che colpisce due persone su un milione. I medici le dicono anche che se non fosse andata in ospedale sarebbe morta il giorno seguente.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Anemia Aplastica scambiata per tonsillite: Annie è salva per miracolo

Scoperta la malattia che debilitava il fisico di Annie, i medici hanno cominciato a sottoporla a continue trasfusioni di sangue. Per due settimane la ventunenne è stata sottoposta a questo trattamento che le ha salvato la vita. Adesso la ragazza dovrà sottoporsi a cicli di chemioterapia per ristabilire il corretto funzionamento del sistema immunitario in vista di un trapianto di midollo osseo che verrà prelevato dalla sorella più piccola (Milly). Per il momento la vita di questa ragazza è decisamente sacrificata, visto che per mesi non è potuta uscire di casa a causa delle difese immunitarie deficitarie. Il pericolo di morte però è stato superato ed oggi può guardare con un sorriso al futuro.