Ritorno al futuro, 34 anni dopo: ecco cosa fanno oggi gli attori

Sono passati ben 34 anni dal lancio di “Ritorno al futuro”: ecco che fine hanno fatto i protagonisti della trilogia cult.

Era il 3 luglio del 1985 quando uscì negli Stati Uniti “Ritorno al futuro”, primo capitolo della celebre trilogia diretta da Robert Zemeckis. Il protagonista, Marty McFly (interpretato da Michael J. Fox) una notte sperimenta involontariamente l’incredibile invenzione del suo amico scienziato Emmett Brown detto “Doc” (Christopher Llyoyd): la macchina del tempo adattata alla mitica DeLorean DMC-12. E con la quale finisce nell’anno 1955…

Ora siamo invece nel 2019, e 34 anni dopo l’inizio di quel viaggio è il momento di fare un “ritorno al passato”, mettendo in confronto gli attori di allora con quello che sono diventati oggi.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

I protagonisti di “Ritorno al futuro” tra presente e passato

Non possiamo che partire da Michael J. Fox, alias il 17enne Marty McFly che frequenta svogliatamente il liceo di Hill Valley. L’attore canadese ha conquistato fama e successo sin da giovanissimo e proprio “Ritorno al futuro” (assieme a “Voglia di vincere”) ne hanno fatto una star di Hollywood. Come noto, a soli 30 anni, quando la sua carriera era all’apica del successo, gli è diagnosticato il Parkinson (notizia che l’attore renderà pubblica solo nel 1998). Da allora Michael J. Fox ha recitato in poco più di una decina di film: oggi ha 58 anni e la sua ultima apparizione è in “See You Yesterday”, film di fantascienza del 2019 diretto da Stefon Bristol nel quale interpreta un cameo.

Christopher Lloyd, che in Ritorno al futuro è Emmett Brown detto “Doc”, lo scienziato che grazie alla scoperta del flusso canalizzatore ha ideato la macchina del tempo, oggi ha 81 anni e 4 matrimoni alle spalle, ma è ancora attivo nel mondo del cinema: l’ultima commedia in cui ha recitato è “Welcome to Pine Grove!”(2019) di Michael Lembeck. Mentre Lea Thompson (Lorraine Baines, la mamma di Martin che quando il ragazzo sbarca nel 1955, considerandolo suo coetaneo, se ne innamora) è nota per aver recitato in “Howard e il destino del mondo”, “Un meraviglioso batticuore” e “J. Edgar” di Clint Eastwood. Dal 2011 al 2017 è stata protagonista della serie “Switched at Birth – Al posto tuo”, oggi ha 58 anni e il suo ultimo film è “Little Women” di Clare Niederpruem (2018).

C’è poi Crispin Glover, l’impacciato George McFly, futuro papà di Martin, che per interpretare i due successivi capitoli della saga chiese alla produzione un cospicuo aumento e l’approvazione della sceneggiatura, ma ottenne un secco rifiuto e fu sostituito. Oggi ha 55 anni e dal 2017 è protagonista della serie “American Gods”. Thomas F. Wilson, nella trilogia Biff Tannen, il bullo che tormenta George McFly, è comparso in varie serie televisive, tra cui “Dr. House – Medical Division”, “Still Standing”, “Boston Legal” e “Sabrina, vita da strega”, oggi ha 60 anni ed è un apprezzato pittore: il suo ultimo film è “Corpi di reati” di Paul Feig (2013).

Claudia Wells, che prestò il volto a Jennifer Parker, la fidanzata di Marty, dopo “Ritorno al futuro” ha interpretato solo una manciata di film al cinema: oggi ha 53 anni e gestisce una boutique di moda. James Toljan (Strickland, il severo e storico preside del liceo di Hill Valley) ha invece recitato nell’intera trilogia di “Ritorno al futuro” e nel corso della sua carriera è comparso in tante pellicole famose come “Serpico”, “Top Gun”, “I dominatori dell’universo” e “Dick Tracy”. Oggi ha 88 anni e il suo ultimo film è Bone Tomahawk di S. Craig Zahler (2015).

Purtroppo Wendie Jo Sperber (Linda McFly, sorella maggiore di Martin) è morta nel 2005 dopo aver combattuto otto anni contro un cancro al seno: aveva recitato anche in “1941: Allarme a Hollywood” di Steven Spielberg, “Love Affair – Un grande amore” di Glenn Gordon Caron e “Sorority Boys” di Wallace Wolodarsky, sua ultima pellicola (del 2002).

Last but not least Marc McClure (Dave McFly, fratello maggiore di Martin che nella prima parte del film lavora come commesso in un fast food), famoso per aver interpretato anche il personaggio di Jimmy Olsen nella saga di “Superman, che oggi ha 61 anni, e Harry Waters Jr. (che in “Ritorno al futuro” interpreta il cantante Marvin Berry, cugino del più famoso Chuck Berry), 66enne professore presso il Dipartimento di Teatro al Macalester College a Saint Paul (Minnesota). Ciascuno a modo suo, di strada ne fatto fatta…

EDS