Mercato Orientale di Genova, la storia: dalle origini alla rinascita

Cosa c’è da conoscere del Mercato Orientale di Genova, la storia: dalle origini alla rinascita di un luogo magico, rilanciato a maggio 2019.

mercato orientale genova
(Wikicommons, CC-BY-SA-2.5)

Inaugurato il 2 giugno 1899 dal sindaco Francesco Pozzo con una mostra floreale, il Mercato Orientale di Genova è stato il primo edificio costruito in calcestruzzo armato col sistema Hennebique e occupa una superficie di 5500 metri quadrati. La sua apertura venne varata sei anni prima e i locali originari comprendono un piano sotterraneo suddiviso in 42 magazzini ed un pianterreno formato da un porticato perimetrale colonnato che si sviluppa per circa 360 metri, con 5 accessi tutti all’interno del centro del capoluogo ligure. Di recente, nel dicembre del 2017 è stato presentato un progetto per il restauro conservativo e la valorizzazione del piano rialzato dell’edificio.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

La rinascita e il rilancio del Mercato Orientale di Genova

In questo modo, il Mercato Orientale di Genova ha fatto i conti con una vera e propria rinascita, che ha preso il via nel maggio 2019 con l’inaugurazione della nuova area. Si tratta di un’area nuova e rivalutata, in pieno centro città, con la Piazza del Gusto che è un Polo Gastronomico con 11 foodcorner di street food dai prodotti tutti diversi. Marco Cambi, uno degli imprenditori impegnati nel rilancio, ha sottolineato: “Nell’anello che circonda il mercato ci sono 105 banchi storici che fanno vendita. Abbiamo voluto integrare queste realtà con l’attività di somministrazione come avviene in tutti i mercati mondiali”.

All’interno della nuova Piazza del Gusto, spiccano senza alcun dubbio il bar centrale e i ristoranti, pronti a soddisfare ogni esigenza. Molto felice del risultato finale e del rilancio anche il presidente della Regione Liguria, Giovanni Toti: “Per Genova questo è un luogo magico, che racchiude le eccellenze enogastronomiche del territorio, come la frutta, la verdura, il pescato del giorno e le spezie, antica tradizione dei traffici portuali e per le quali il Mercato Orientale è famoso, richiamando persone da tutto il nord Italia”. Un momento importante dunque per l’economia genovese, protagonista anche della puntata di Linea Verde Life Estate del 29 giugno 2019.