Malato terminale di 22 anni muore 24 ore dopo le nozze – VIDEO

Il giocatore di rugby, 22 anni e malato terminale, muore un giorno dopo aver sposato l’amore della sua vita nella cerimonia dei sogni.

malato terminale
(screenshot video)

Un papà malato terminale muore un giorno dopo aver sposato l’amore della sua vita in una cerimonia emozionante davanti ad amici e familiari. La vicenda del giocatore di rugby di 22 anni, Navar Herbert, ha commosso tutti: i suoi funerali si svolgeranno nel giorno del primo compleanno del figlio, al giovane è stato diagnosticato un tumore al cervello nove mesi fa e le sue condizioni si sono deteriorate rapidamente senza possibilità di sopravvivenza.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

La vicenda del giovane rugbista morto di cancro dopo le nozze

Il ventiduenne e la sua compagna Maia Falwasser erano determinati a sposarsi, nonostante la lotta del giovane contro il sarcoma. Navar Herbert teneva per mano sua moglie e le diceva quanto l’amasse dopo aver camminato lungo il corridoio. Il tutto davanti agli ospiti della cerimonia, in lacrime per quanto accaduto. Le immagini del grande giorno della coppia mostrano i suoi testimoni dello sposo che lo aiutano a vestirsi, prima di portarlo lungo il corridoio su una sedia a rotelle. La sua sposa asciuga le lacrime mentre cammina lungo il corridoio, mentre tiene la mano di sua madre.

Quando i due fidanzati si ricongiungono, lui le prende la mano e le dice che la ama, e lei si china per baciarlo e abbracciarlo. Il loro giovane figlio Kyrie, che indossa una camicia bianca e un papillon, è anche presente nel video. Le persone che hanno guardato il video online hanno raccontato di essersi emozionati. La coppia si è sposata in un giardino a Gold Coast, in Australia, il giorno prima che il giovane ex rugbista perdesse la sua battaglia contro il cancro. La scoperta della malattia per Navar Herbert è stata terribile: la devastante diagnosi è giunta poche settimane dopo che suo figlio era nato a luglio dell’anno scorso. La giovanissima vedova ora ha condiviso il filmato del matrimonio su una pagina di GoFundMe creata per raccogliere fondi per rimpatriare il corpo del marito defunto in Nuova Zelanda.