Home News Chi l’ha Visto, possibile svolta sul caso di una donna scomparsa: è...

Chi l’ha Visto, possibile svolta sul caso di una donna scomparsa: è Luciana Fantato?

CONDIVIDI
donna scomparsa luciana fantato
‘Chi l’ha visto’, si riparla del caso di una donna scomparsa, Luciana Fantato – FOTO: viagginews

Sparì nel nulla nel 2017, ed ora il caso di una donna scomparsa si riapre, con un macabro ritrovamento. Si tratta di lei?.

Si ritiene che possa essere di Luciana Fantato, la donna scomparsa il 10 novembre 2017 da Gambolò in provincia di Pavia, il corpo ritrovato negli ultimi giorni nel Terdoppio. Subito è stato disposto un esame autoptico che dovrà anzitutto dare un nome a quel cadavere, ed anche stabilire le cause del decesso. Luciana aveva 59 anni al tempo e non è rimasto molto di lei, ammesso che di lei si tratti. Difatti il coroner ha a disposizione soltanto il tronco. La scoperta è stata effettuata da tre agricoltori, ma ci sono segni che lasciano pensare che i resti umani possano essere stati portati lì di recente da qualcuno. Così come si ritiene che tali resti possano essere rimasti in acqua a lungo. Ai familiari è stato chiesto di tentare di riconoscere qualche residuo di effetto personale, come gli indumenti rimasti (un reggiseno ed un maglione, per quanto estremamente deperiti).

LEGGI ANCHE –> Bambino ucciso, è stata la madre: “Me l’hanno detto i demoni”

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Donna scomparsa, ne parla ‘Chi l’ha Visto’

Del caso se ne parla nella puntata di oggi di ‘Chi l’ha Visto’, e su questo caso si è a lungo dibattuto anche su un possibile suicidio. Ma gli investigatori non hanno mai escluso alcuna pista. Dal giorno della sua sparizione, la donna scomparsa ha lasciato da soli il marito Pierino Marcantognini ed i loro due figli, Marta e Piergiorgio. Né da allora sono mai emersi indizi utili per il suo ritrovamento. Pare comunque che la situazione in famiglia non fosse delle più serene. Luciana sembra avesse dei problemi con suo marito oltre che con la figlia. Ma sembra che il ritrovamento di questi resti possano far cadere per ora la richiesta di archiviazione avanzata di recente. Il tronco è stato individuato per caso domenica scorsa, 23 giugno, presso il torrente Terdoppio.