Home News Gorizia, palazzina esplosa: sale il numero dei morti, chi sono le vittime

Gorizia, palazzina esplosa: sale il numero dei morti, chi sono le vittime

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:03
CONDIVIDI

Gorizia, palazzina esplosa: sale il numero dei morti, ritrovato infatti un terzo cadavere, ecco chi sono le vittime della tragedia.

Gorizia palazzina esplosa
Gorizia palazzina esplosa (Vigili del fuoco)

Si aggrava il bilancio del crollo della palazzina a Gorizia dovuto a un’esplosione. Stamattina all’alba, un piccolo edificio di due piani è stato sventrato da uno scoppio improvviso. In un primo momento, due corpi senza vita sono stati recuperati dalle macerie. Nel corso della mattinata, è stato recuperato un terzo corpo privo di vita, così il bilancio definito parla di tre vittime della tragedia.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Palazzina esplosa a Gorizia: il nome delle vittime e le cause

Le tre vittime della drammatica esplosione avvenuta nella mattinata di oggi sono Sabina Trapani, 43 anni, Miha Ursic, 45 anni, e Fabrizio Facchettin, 50 anni. I primi due vivevano insieme al primo piano della palazzina sventrata dall’esplosione, il terzo invece è un disabile che viveva al piano terra. Sin da subito si era parlato di una presenza di un disabile. Dalle prime testimonianze, sembra che i residenti abbiano pensato che si trattasse di una scossa di terremoto, e subito sono partite anche delle segnalazioni al locale comando dei Vigili del Fuoco.

Su cosa sia accaduto, il procuratore capo di Gorizia, Massimo Lia, non azzarda ipotesi e sottolinea che “gli unici dati obiettivi che abbiamo è che verosimilmente si è trattato di un’esplosione sia perché qualche vicino di casa ha sentito un botto sia perché alcuni reperti dell’edificio sono stati trovati a una considerevole distanza dallo stesso edificio e questo fa presupporre un’esplosione interna”. Tra le cause probabili c’è quella di una fuga di gas causata da alcune bombole presenti nella palazzina.