Home News Sveva Sagramola, chi è: vita privata e carriera della conduttrice Rai

Sveva Sagramola, chi è: vita privata e carriera della conduttrice Rai

CONDIVIDI

Sveva Sagramola, la signora dei pomeriggi Rai. Dalla vita privata alla carriera. 20 anni di successi e riconoscimenti.

Nata il 29 aprile 1964, Sveva Sagramola, romana, è un volto della tv di Stato: giornalista e conduttrice di molteplici format d’inchiesta, approfondimenti, dossier, programmi di cultura e politica. Insomma, la Sagramola abbraccia l’informazione a tutto tondo e vanta una carriera televisiva che va dal 1990 ad oggi. Nata sotto il segno del Toro,  Sveva vanta origini argentine, figlia di genitori separati ed ha tre fratelli.

Il suo è un fascino che non passa inosservato grazie ai suoi 173 centimetri di altezza. Nella sua vita c’è stato un solo grande amore, quello con il marito Diego Dolce, imprenditore argentino, da cui, nel 2010, ha avuto Petra. Il cuore di Sveva però arriva ben oltre le sue mura domestiche: infatti la coppia cura adozioni a distanza “Manos a la obra” che ha l’obiettivo di aiutare gli abitanti di una baraccopoli di Buenos Aires.

Sveva Sagramola, la Mixer ad oggi. La carriera

Per la Sagramola, le porte della Rai si aprono nel 1990 con Mixer, il programma di approfondimento giornalistico di Giovanni Minoli. Negli anni diventa autrice e conduttrice di programmi come Mixer Caro Diario, Mixer Giovani e Gli anni in tasca. Nel 1997 Sveva conduce anche i collegamenti esterni per Film Vero, programma in prima serata su Rai3 rivolto a temi di carattere sociale, e sempre nel ’97, dall’Africa, presenta Professione Natura, format documentaristico.

Nel 1998 per la Sagramola si aprono le porte di Geo&Geo, il programma documentaristico di Rai3 che la vede autrice. Nel 2005 Sveva Sagramola è passata anche alla prima serata di Rai3 con Timbuctu; nel 2011 è stata autrice e presentatrice di Sei miliardi di altri, mentre nel 2015 ha condotto il concerto-evento Bennato&Farmers. Sveva Sagramola dal 2013 con Emanuele Biggi, è la conduttrice del contenitore “verde”, nonchè del già citato di Geo&Geo.

“Il merito non è solo mio, che sono anche autrice del programma, ma della straordinaria squadra di persone, tutte competenze Rai, che ci crede e si dedica con amore a questo progetto. Geo è un format nostro, nato in Rai e costruito con i mezzi della Rai: questo è un grande orgoglio”, Ha dichiarato la conduttrice, insignita del Premio Internazionale Flaiano – Pegaso d’oro. Nella carriera ha ricevuto anche l’Oscar per la tv per la prima edizione di Mixer Giovani nel 1995 e, nello stesso anno, il Premio giornalistico televisivo Ilaria Alpi.

LEGGI ANCHE—>Stasera in tv, Cartabianca con Bianca Berlinguer su Rai3: ospiti e anticipazioni

Scarica l'APP che ti invierà solo le notifiche per le notizie di tuo interesse!
✅ Scarica Qui x Android: TopDay_PlayStore ✅ Scarica Qui x OS: TopDay_AppStore