Home News Wanda Nara contro l’Inter: “Liberate Icardi a costo zero”

Wanda Nara contro l’Inter: “Liberate Icardi a costo zero”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:18
CONDIVIDI

Wanda Nara telefona ad Antonio Conte per parlare del futuro di Mauro Icardi. Dura la reazione della società nerazzurra di fronte a quanto accaduto. 

Wanda Nara
(Getty Images)

E’ il caso più spinoso di questo calciomercato, è un caso che si trascina da mesi e che ha anche rischiato di rovinare la stagione dell’Inter poi arrivata miracolosamente in Champions League. Si tratta della querelle Icardi, l’ex capitano dell’Inter ora diventato un peso da cui liberarsi. Ma di certo non a costo zero come vorrebbe Wanda Nara.

La telefonata tra Wanda Nara e Antonio Conte

Sono queste infatti le ultime indiscrezioni che giungono su questa vicenda. Stando a quanto riporta Repubblica Mauro Icardi chiede di andare in ritiro con la squadra e di poter giocare nella nuova Inter e in caso questo non gli fosse permesso dal nuovo allenatore Conte chiede di essere svincolato gratuitamente per potersi accordare liberamente con un’altra squadra. Sarebbe questo il contenuto di una telefonata intercorsa tra l’agente e moglie dell’argentino Wanda Nara e Antonio Conte. LA NAra avrebbe inoltre spiegato la propria versione dei fatti in merito a quanto accaduto tra Icardi, Spalletti e la squadra cercando di convincere Conte dell’amore di Maurito per i colori nerazzurri e spiegando anche di come Icardi lo ritenga un grandissimo allenatore e voglia lavorare con lui.

In base ad altre indiscrezioni riportate sempre da Repubblica l’entourage del giocatore si starebbe comunque tutelando contattando una serie di avvocati nel caso si andasse al muro contro muro per poter capire se sia il caso di ricorrere al collegio arbitrale della Serie A per dichiarare risolto il contratto che lo lega all’ Inter fino al 30 giugno 2021. Come sappiamo Icardi in Italia avrebbe richieste da Juventus, Roma e Napoli e tra queste preferirebbe andare alla Juve. All’estero pare si sia interessato a lui l’Atletico Madrid. Sta di fatto che l’Inter vorrebbe cederlo per il suo valore di mercato e non di certo regalarlo magari proprio ad una diretta concorrente per lo scudetto o per la Champions League.