Home News Morgan ha avuto un malore durante lo sfratto, sul posto un medico

Morgan ha avuto un malore durante lo sfratto, sul posto un medico

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:31
CONDIVIDI

Mistero su quanto accaduto a Morgan proprio oggi che era il giorno dello sfratto esecutivo da casa sua. Intervenuto sul posto un medico. Ecco cosa è successo. 

La vicenda dello sfratto di Morgan dalla sua abitazione di Monza in via Adamello 8 assume contorni ancora più inquietanti dopo tutte le polemiche che erano scaturite qualche giorno fa in seguito all’appello del cantante alle sue ex mogli e fidanzate (Asia Argento e Jessica Mazzoli, madri anche dei suoi figli). Oggi era il giorno dell’esecuzione dello sfratto in seguito al pignoramento deciso dal Tribunale di Monza alla fine del 2017. Ma Morgan pare abbia avuto un malore e, come scrive Fanpage.it, avrebbe chiesto l’intervento immediato di un medico. Mancano ancora notizie ufficiali sul collegamento tra il malore di Morgan e il rinvio dello sfratto. Pare che sul posto ad aiutarlo ci fosse anche l’amico e cofondatore dei Bluvertigo, Andrea Fumagalli, meglio noto al grande pubblico come Andy. Inoltre pare che un vicino di casa, un contadino della zona, si sia offerto di aiutare Morgan offrendogli la possibilità di trasferirsi in un suo appartamento.

La richiesta d’aiuto di Morgan e la risposta di Asia Argento

“Ritengo questo sfratto una cosa legalmente giusta ma alla radice assai sbagliata. La mia casa è stata letteralmente svenduta all’asta, come se non fosse stata riconosciuta l’artisticità di questo posto. È l’unica abitazione che ho e l’ho comprata con i miei risparmi, sin dai tempi in cui venivo pagato come cantante e pianista. È incredibile non avere la possibilità di rimediare. Mi stanno trattando come un assassino al quale tolgono per sempre la libertà. Io mi scuso con le persone alle quali ho fatto del male e chiedo allo stesso tempo un’ultima possibilità per recuperare la mia casa. Anche se il 5 giugno dovessero arrivare i carabinieri, io non andrò via facilmente da qui. Perché qui c’è la mia storia e non mi va che venga svenduto tutto all’asta giudiziaria”. Morgan poi aveva chiesto esplicitamente aiuto alle madri delle sue figlie e in particolar modo ad Asia Argento: “Le mamme di Anna Lou e Lara sono persone buone ma assai inquiete. Ed ogni madre è importante per la crescita dei figli, specie quando la figura del padre è assente ma in qualche modo ingombrante. Ed io chiedo aiuto a loro, specialmente ad Asia, con la quale siamo rimasti in buoni rapporti. Vorrei chiedere a chi ha comprato la mia casa per pochi soldi di rivendermela e di farmici tornare. La potrei pagare grazie ad una raccolta fondi organizzata da amici”.

La risposta di Asia Argento era stata durissima: “Sei un miracolo ambulante, forse da quella panchina sulla quale finirai a dormire per non aver pagato le tasse per anni, avrai modo di riflettere e riuscirai a scrivere un disco dopo 12 anni e drogarti sarà meno facile. Aripijate”.