Rocca di Papa, il bilancio è drammatico: gravissimi il sindaco e una bimba

Rocca di Papa, il bilancio dell’esplosione di questa mattina nel comune alle porte di Roma è drammatico: gravissimi il sindaco e una bimba.

rocca di papa
(Foto Vigili del fuoco)

Purtroppo, è ben più grave di quanto si era appreso in un primo momento il bilancio dell’esplosione avvenuta stamattina a Rocca di Papa, comune alle porte di Roma. Il palazzo del Comune in corso Costituente è esploso provocando un boato enorme. Colpito anche la scuola che si trova affianco all’edificio comunale. Sono 16 al momento i feriti confermati, tra cui il sindaco Emanuele Crestini.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Aggiornamenti sull’esplosione avvenuta a Rocca di Papa

Oltre a lui, ci sono diversi dipendenti e passanti e tre bambini che si trovavano nella scuola accanto al Municipio. Una decina di feriti sono stati medicati sul posto o comunque trasportati in ospedale ma non in condizioni serie. Gravi risulterebbero un pensionato e il comandante dei vigili urbani. Ma le condizioni più preoccupanti riguardano il primo cittadino, che avrebbe ustioni sul 50% del corpo, e una bambina di 5 anni trasportata al Bambin Gesù di Roma per “un severo trauma facciale e cranico”. La bimba è in codice rosso e le sue condizioni vengono definite “stazionarie”. Gli altri due bambini sono stati portati all’ospedale di Frascati e non sarebbero in condizioni gravi.

Nel frattempo, un portavoce di Italgas informa che dai primi rilevamenti è stato possibile accertare che la dispersione di gas: sarebbe stata questa dunque la causa dell’esplosione. Una testimonianza al quotidiano ‘Il Messaggero’ ha inoltre riferito: “Sono passato circa un’ora prima davanti al comune e avevo già sentito un forte odore di Gas ma c’era un cantiere e pensavo fosse normale”. Molte sono le persone che abitano nella zona e che sono sconvolte per quanto accaduto: lo scenario che appare ora di fronte ai loro occhi e a quelli dei soccorritori è simile a quello post terremoto.

Le impressionanti immagini dall’alto dell’esplosione

Il bilancio dei Vigili del fuoco aggiornato