Sarri-Juventus, lunedì l’ufficialità? L’allenatore a un tifoso: “Se il Chelsea mi libera…”

0
5
sarri juventus
(Alexander Scheuber/Getty Images)

L’ex allenatore del Napoli Maurizio Sarri è ormai a un passo dalla Juventus, a quando l’ufficialità? La confessione a un tifoso: “Lunedì, se il Chelsea mi libera…”

Maurizio Sarri e la Juventus, un matrimonio che s’ha da fare. Non ci sono più troppi dubbi sul fatto che l’ex tecnico del Napoli, che quest’anno ha guidato il Chelsea alla vittoria dell’Europa League, lascerà Londra per tornare in Italia. Il presidente dei bianconeri Andrea Agnelli non ha avuto alcun dubbio nel puntare sull’allenatore toscano, capace di esaltarsi alla guida del Napoli in un triennio che è rimasto impresso negli occhi degli appassionati di tutta Europa per la bellezza del gioco espresso dagli azzurri. L’unico dubbio è sulla tempistica dell’approdo del trainer a Torino. Quando arriverà l’ufficialità? E’ lo stesso Sarri a confessarlo ad un tifoso…

Per essere aggiornato su tutte le notizie: CLICCA QUI!

Sarri-Juventus, lunedì l’ufficialità? La rivelazione dell’allenatore: “Se il Chelsea mi libera…”

“Mister, vieni alla Juventus?”. E’ un tifoso bianconero a sottoporre la domanda a Maurizio Sarri. L’allenatore toscano si trova in vacanza a Pistoia dopo la grande stagione vissuta al Chelsea. La certezza, però, è che lascerà Londra per tornare in Italia. Un richiamo troppo forte quello del nostro campionato, come ha avuto modo di dichiarare qualche giorno fa. E allora, quando arriverà l’ufficialità dell’approdo sulla panchina degli 8 volte campioni d’Italia? “Se mi libera il Chelsea vengo, lunedì lo saprete”, avrebbe risposto l’ex tecnico del Napoli al tifoso che lo ha fermato poi per un selfie a cui Sarri non si è negato. Insomma, il 60enne nato in Campania ma cresciuto in Toscana scalpita per firmare il contratto che lo legherà alla Juventus per i prossimi 3 anni con uno stipendio di 7 milioni netti a stagione. Dopo 5 anni targati Massimiliano Allegri, la Vecchia Signora è pronta per una rivoluzione sotto ogni punto di vista. E per questo, non ci poteva essere profilo migliore di Maurizio Sarri.