Juventus, primo regalo per Sarri: Chiesa è il rinforzo per l’attacco

Chiesa è il rinforzo in attacco
(Getty Images)

La Juventus attende che il Chelsea liberi Maurizio Sarri per poter chiudere la questione panchina, nel frattempo si fa avanti per convincere Federico Chiesa a trasferirsi a Torino.

Il prossimo allenatore della Juventus sarà con ogni probabilità Maurizio Sarri. Il tecnico toscano ha già deciso di lasciare Londra ed ha chiesto al Chelsea di essere liberato per potersi accasare altrove. Prima di vincere l’Europa League Sarri si era detto disposto a rimanere in Inghilterra, ma l’atteggiamento tenuto dalla società in quelle settimane non è stato di suo gradimento e l’interesse mostrato dalla Juve è stata una molla in più per convincerlo a cambiare idea. Secondo i rumor il tecnico avrebbe già raggiunto un accordo con i bianconeri per un triennale, adesso dunque si attende che il Chelsea lo liberi per poter mettere la firma al contratto.

Il giorno dell’addio doveva essere ieri, ma la dirigenza londinese ha preso altro tempo per dare il via libera all’attuale tecnico. Possibile che si stia prima cercando un’alternativa valida e che solo dopo averla trovata si possa andare avanti. Il nome più caldo al momento è quello di Frank Lampard, bandiera dei Blues nei primi anni della gestione Abramovich e vero e proprio idolo dei tifosi.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

La Juventus vuole regalare Federico Chiesa a Sarri

A Torino si attende quindi che la situazione si risolva, ma nel frattempo si pianifica il prossimo calciomercato. La Juventus ha in programma una mini rivoluzione che prevede l’aggiunta di un top player in ogni zona del campo. In attacco il nome più gettonato è quello di Federico Chiesa, attaccante della Fiorentina classe ’97 che ha già dimostrato di poter giocare ad altissimi livelli. Il calciatore ha dichiarato nelle scorse ore di voler andar via da Firenze e di voler rimanere in Italia. La Juve è pronta a cogliere l’occasione, anche se dovrà vincere la concorrenza agguerrita dell’Inter: i nerazzurri sono da tempo sulle tracce del funambolico esterno e potrebbero essere avvantaggiati dal fatto che a Milano Chiesa avrebbe un posto da titolare assicurato.