Champions League, il messaggio del Liverpool al tifoso malato terminale – VIDEO

0
2

Il Liverpool cercherà di battere il Tottenham e vincere la Champions League anche per Dave Evans, sfortunato tifoso a cui è stato diagnosticato un cancro terminale

La storia di Will Owens, malato terminale arrivato al Wanda Metropolitano di Madrid in camper per non perdersi la finalissima Liverpool-Tottenham di Champions League, è la prova vivente che Bill Shankly, l’uomo che ha creato la leggenda del Liverpool, non si sbagliava: “Alcuni credono che il calcio sia una questione di vita o di morte. Vi posso assicurare che è molto, molto più importante di quello”. Lui e tanti altri tifosi e calciatori dei Reds continuano a confermare con piccoli e grandi gesti la lezione del maestro. L’ultimo in ordine di tempo è Dave Evans, che però è stato meno fortunato.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Il sogno di Dave Evans

Dave era riuscito a comprare il prezioso biglietto per la partita che potrebbe riportare i Reds in cima all’Europa. Per l’occasione è partito dalla Nuova Zelanda alla volta della sua Coventry, in Inghilterra. Purtroppo, appena arrivato ha ricevuto la notizia che nessuno vorrebbe mai ascoltare: era malato di cancro terminale. Ciò nonostante, Dave e sua moglie hanno continuato a mettere da parte risparmi per il viaggio a Madrid, certi di farcela in un modo o nell’altro. Ma l’aggravarsi della malattia l’ha costretto a letto in ospedale.

Ora Dave sa che gli resta poco da vivere. Ma la sua speranza, in questo momento, è di fare almeno in tempo a vedere la squadra di Jurgen Klopp vincere l’ambitissima Coppa. E il club ha voluto fargli sentire tutta la sua vicinanza: allo sfortunato tifoso sono infatti arrivati messaggi e video di Klopp, del mitico Steven Gerrard e del capitano Jordan Henderson, ma anche di James Milner, Jamie Carragher e Jamie Redknapp. I contenuti sono stati condivisi sui social dalla moglie di Dave e hanno fatto presto il giro del mondo.

Ecco le parole del tecnico tedesco, registrate in aeroporto poco prima della partenza: “Ho saputo della tua storia e che sei un combattente incredibile. Tutto quello che posso dirti è che ti pensiamo. Sei davvero con noi, anche se non potrai essere a Madrid. Daremo tutto per regalarti dei bei momenti da ricordare”. Milner, dal canto suo, promette: “Faremo tutto il possibile per vincere la coppa”. E Henderson gli fa eco: “Cercheremo di conquistarla per te”. Il sogno di Dave si sta già realizzando…

EDS