Mark Caltagirone è Pamela Prati, c’era lei dietro a tutto? Ecco la verità

0
1

Nuovo clamoroso retroscena sul caso Pamela Prati-Mark Caltagirone. L’identità del promesso (e mancato) sposo è finalmente svelata?

Chi pensava di averle ormai sentite (e viste) tutte sulla famigerata vicenda Pamela Prati-Mark Caltagirone dovrà ricredersi. In un’intervista rilasciata al nuovo numero del settimanale Chi Eliana Michelazzo racconta un nuovo clamoroso retroscena sulle nozze (mancate) dell’anno. “Siamo andate insieme a vedere un ristorante a Caserta, ma alla Prati non piaceva e quindi lei e la Perricciolo sono andate in Umbria – racconta l’ex manager della showgirl sarda -. La mia socia mi disse che aveva lasciato un acconto di 15mila euro, 10 li aveva messi Caltagirone e 5 lei, così le ho fatto un bonifico. Ma, quando il proprietario della tenuta si è tirato indietro, ho scoperto che non era stato dato nessun assegno”.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

I lati oscuri di una vicenda tragicomica

La storia tragicomica del fantomatico imprenditore si tinge così anche di lati oscuri: i presunti debiti di Pamela Prati, le fatture non pagate, oltre al coinvolgimento di minori e alle presunte aggressioni con l’acido: il tutto in un indistinto magma di verità (poche) e bugie (tante). “Pamela Prati ha una situazione economica critica. Io lo sapevo ma non volevo parlarne perché è comunque una signora di 60 anni”, ha raccontato la Michelazzo al settimanale di Alfonso Signorini. Morale della favola: Mark Caltagirone è Pamela Prati.

Intanto il soggetto, sebbene non esista, ha già conquistato tutti. C’è chi lo ha votato alle recenti elezioni europee e amministrative, chi lo cerca sul web e segue il suo profilo Instagram (@marckcaltagirone, naturalmente fake ma con più di 20mila follower), passando per le gelaterie che gli hanno dedicato un gusto (e la vaschetta, va da sé, è vuota…). E non è certo un caso. In fondo, Mark Caltagirone rappresenta ciò che, volenti o nolenti, siamo diventati: una società che ha smarrito la sua vera identità.

EDS