Avvistamenti di UFO, i piloti della Marina USA: “Li vediamo tutti i giorni”

0
2
Avvistamenti di UFO marine
Avvistamenti di UFO, i Marine USA ammettono tutto – FOTO: viagginews.com

Gli uomini del cielo della Marine statunitense parlano di avvistamenti di UFO che avverrebbero con cadenza quotidiana: “Sfrecciano velocissimi”.

Il ‘New York Times’ riferisce di alcuni avvistamenti di UFO, da parte però nientemeno che dei piloti della Marina statunitense. Gli uomini del cielo a stelle e strisce avrebbero notato nello specifico delle trottole e delle sfere che sfrecciavano a velocità supersonica. Questi episodi sarebbero datati tra il 2014 al 2015. I piloti in questione parlano di oggetti volanti alla media di 10mila km orari a grande distanza dal suolo (almeno 10 km di altitudine). Il luogo degli avvistamenti UFO sarebbe lo spazio aereo compreso tra la Florida e la Virginia. Non si sa di cosa si possa trattare, e sembra strano che tali avvenimenti siano accaduti proprio a chi in genere viene indicato come alle spalle di situazioni del genere. In un caso viene riferito dell’avvistamento di una trottola che procedeva controvento. Ed a quell’altezza le correnti d’aria sono molto forti. Poi viene riferito anche di una collisione a fine 2014 presso Virginia Beach con un Super Hornet F/A-18 coinvolto. C’è anche un nome specifico dietro a tutto ciò: il tenente Ryan Graves, che ha prestato servizio in Marina per 10 anni e che ha reso conto direttamente al Pentagono ed al Congresso americano di quanto vissuto sulla propria pelle.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Avvistamenti di UFO, c’è una possibile spiegazione

E come lui lo stesso è capitato anche al collega Danny Accoin. Entrambi avrebbero visto oggetti non meglio identificati che avevano come caratteristica quella di prendere velocità improvvisamente, da fermi, mentre restavano sospesi in aria. Cambiavano spesso direzione, cosa che nessun mezzo ad alta velocità può fare senza larghe e brusche virate. “È un qualcosa che nessun mezzo aereo con a bordo un equipaggio potrebbe compiere. Eventuali membri a bordo non potrebbero sopportare cambiamenti di questa portata”. C’è chi ha provato a dare una spiegazione, parlando di droni senza licenza o comunque non autorizzati. Fatto sta che gli incontri con questi oggetti volanti non specificati risultano frequenti.