Epatite causata dalla curcuma: 15 nuovi casi sospetti – VIDEO

Attenzione all’utilizzio di curcuma: allarme per la salute, rischio epatite A segnalato dall’Istituto Superiore di Sanità, 15 nuovi casi sospetti.

La curcuma è una spezia che viene impiegata per combattere l’influenza, oppure è ottima per il benessere della pelle. Ma a quanto pare può anche far male e provocare epatite acuta colestatica ovvero una forma di epatite A non infettiva e non contagiosa. Due casi erano già stati segnalati per l’uso di integratori alimentari a base di curcuma.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Adesso si parla di 15 nuovi casi legati al consumo di curcuma: il nuovo allarme arriva ancora una volta dal Ministero della Salute. “Sono in corso verifiche sul territorio da parte delle autorità sanitarie”, viene spiegato. Questi i prodotti potenzialmente rischiosi: Versalis – Geofarma srl (prodotto da Labomar s.r.l); Rubigen curcuma e piperina (lotto 250119 – Naturfarma); Curcumin+piperin – Vegavero (prodotto da Vanatari International, Berlino).