Terremoto, una scossa fa tremare la Calabria nella notte: tanto spavento – FOTO

0
2
terremoto calabria
Un terremoto nella notte in Calabria: tanta paura – FOTO: viagginews

Un terremoto ha svegliato molte persone in nottata in Calabria, in diversi esprimono la paura provata con messaggi sui social network.

Diverse persone hanno sentito il terremoto che ha colpito la Calabria questa notte. La scossa è stata di magnitudo 3.8 e ha interessato l’area compresa tra le province di Reggio Calabria e Vibo Valentia, con in particolare i piccoli centri di San Pietro di Caridà e di Laureana di Borrello a fare da teatro dell’epicentro. La profondità dell’evento naturale è stata stimata in circa 10 km, e si riferisce di persone svegliate mentre erano a letto, alle ore 01:31. Non ci sono stati comunque feriti né danni a case o strutture. Soltanto un pò di comprensibile spavento, che si è riversato in diversi messaggi sui social, come diventato ormai consuetudine. C’è chi parla di una “bella botta” e chi dice “Ci mancava solo il terremoto”. Fatto sta che 3.8 rappresenta un valore tale da causare problemi, che fortunatamente in questa circostanza non ci sono stati.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Terremoto, diversi i comuni in cui è stato sentito il sisma

Altri comuni in cui il sisma è stato avvertito sono stati i vari Dinami, Serrata, Galatro, Candidoni, Laureana di Borrello, Giffone, Maropati, Feroleto della Chiesa, Acquaro, Anoia, Dasà, Arena e Cinquefronti. Il movimento tellurico è stato avvertito anche a Melicucco, Polistena, Gerocarne, San Giorgio Morgeto, Sorianello, Soriano Calabro, Fabrizia, Rosarno, Mileto, San Calogero, Francica, Mongiana, Cittanova, Mammola, San Costantino Calabro, Filandari, Ionadi, Pizzoni e Rombiolo. Pochi secondi dopo, all’una e 33, c’è stata un’altra rapida scossa. Ma anche a Catanzaro, Lamezia Terme ed addirittura Messina c’è chi ha avvertito l’evento. E non sono mancate le chiamate ai vigili del fuoco.