Home News L’Eredità: tremenda gaffe sulle Torri Gemelle – FOTO

L’Eredità: tremenda gaffe sulle Torri Gemelle – FOTO

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:36
CONDIVIDI

L’Eredità, tremenda gaffe sulle Torri Gemelle: la risposta del concorrente a una domanda gela tutti, pubblico, conduttore e concorrenti.

eredità gaffe
Flavio Insinna (screenshot video)

Le gaffe al quiz show ‘L’Eredità’ sono all’ordine del giorno: spesso, del resto, l’emozione può giocare brutti scherzi e Cagliari finisce per essere in Sicilia, ma qualche sera fa un concorrente l’ha fatta grossa. Cosa è accaduto? Il conduttore Flavio Insinna ha chiesto a un concorrente quando il funambolo Philippe Petit ha camminato sulla fune sospesa tra le Torri Gemelle. Le opzioni erano quattro: 1922, 1953, 1974 e 2010.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

La risposta sulle Torri Gemelle ‘gela’ L’Eredità

Una domanda sicuramente non semplice, ma c’era una sola risposta che non andava data: com’è tristemente noto, le Torri Gemelle di New York sono crollate a causa del dirottamento di due aerei che le hanno colpite l’11 settembre 2001, una data ben impressa nella memoria collettiva. Insomma, nel 2010 le Torri Gemelle purtroppo non esistevano più, ma il concorrente ha indicato proprio quell’anno.

Tante le reazioni in Rete: “E noi lì che ci speriamo ancora”, ironizza qualcuno. Per la cronaca, il noto funambolo francese, classe 1949, compì la sua impresa più nota a 25 anni, il 6 agosto 1974, quando per ben otto volte in 45 minuti Philippe Petit ha ripercorso il cavo in sospeso tra le due torri sospeso a 417,5 metri dal suolo. Una volta ‘sceso’, il funambolo venne arrestato dalla polizia: le accuse nei suoi confronti – di fronte al clamore mediatico – vennero trasformate nell’obbligo di esibirsi per i bambini.

Leggi anche –> L’Eredità: gaffe della concorrente e il tempo scade – VIDEO