Home News Fiorentina: i Della Valle hanno venduto la società a Commisso per 135...

Fiorentina: i Della Valle hanno venduto la società a Commisso per 135 milioni

CONDIVIDI
a Commisso per 135 milioni di euro
(Getty Images)

Il New York Times ha annunciato che il magnate Rocco Commisso avrebbe acquistato la Fiorentina per 135 milioni di euro.

Il finale di stagione per la Fiorentina è stato disastroso, la squadra dei Della Valle ha vinto l’ultima partita a febbraio, contro la Spal, e si ritrova all’ultima giornata di campionato a lottare per non retrocedere. Nel mezzo ci sono state liti con Stefano Pioli, pubblicamente criticato prima della semifinale di Coppa Italia con l’Atalanta e convinto a dimettersi, e con l’ambiente che ha criticato la società per l’andamento stagionale. Il patron della Viola ha risposta aspramente alle critiche della tifoseria, dicendo che avrebbero dovuto chiedere scusa. Chissà che proprio questa rottura con i supporter non abbia definitivamente convinto i proprietari a cedere la società.

Secondo quanto scritto sul New York Times, infatti, i Della Valle avrebbero raggiunto un accordo con Rocco Commisso per la cessione della Fiorentina. L’imprenditore italo-americano aveva fatto il primo sondaggio lo scorso anno, ma le richieste della società gli erano sembrate troppo alte e si era tirato indietro. Poco dopo lo stesso imprenditore si era informato per l’acquisto del Milan (prima che fosse preso in mano dal fondo Elliot), ma anche in quel caso c’è stato un nulla di fatto.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Fiorentina venduta per 135 milioni, chi è Commisso

Nel corso di questa stagione, il patron dei New York Cosmos (squadra della Major League Soccer) ha lavorato sotto traccia per imbastire una trattativa con i Della Valle. In questi mesi avrebbe affidato al fondo JP Morgan il compito di trovare un’intesa con i proprietari della Fiorentina che pare sia giunto in questi giorni per 150 milioni di dollari (135 milioni di euro). La cessione verrebbe ufficializzata dopo la fine del campionato, ma pare che l’accordo sia già stato firmato.

Commisso è uno dei maggiori imprenditori americani, ha un patrimonio personale di 4,9 miliardi di euro e lo scorso anno è stato inserito tra i 200 uomini più ricchi d’America. Come suggerisce il nome, quello che dovrebbe diventare il nuovo patron della viola è di origini italiane: nato in Calabria, è emigrato negli USA quando aveva 12 anni, dove ha costruito la propria fortuna.