Home News Montella: ragazza di 29 anni muore in un incidente di moto

Montella: ragazza di 29 anni muore in un incidente di moto

CONDIVIDI

Rosetta Pizza morta a Montella, in provincia di Avellino: ragazza di 29 anni muore in un incidente di moto, grave il ragazzo che era con lei.

Rosetta Pizza
Rosetta Pizza (Facebook)

Rosetta Pizza, 29 anni, questo il nome della giovane morta in un incidente di moto a Montella, comune in provincia di Avellino. La ragazza, in sella a un due ruote con un amico, si è schiantata contro un’altra vettura, un’auto che procedeva dalla parte opposta. Per la 29enne non c’è stato nulla da fare, mentre il suo amico – che era alla guida della moto – è stato trasportato d’urgenza in eliambulanza al Cardarelli di Napoli. Non sembrano gravi le condizioni dell’automobilista, ricoverato presso l’ospedale di Sant’Angelo dei Lombardi.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Rosetta Pizza: la tragica morte e il cordoglio sui social

L’incidente è avvenuto nell’area industriale di Montella, in via San Francesco, quanto erano circa le nove del mattino. Sul posto, per i i rilievi di rito, sono giunti i militari dell’Arma dei Carabinieri della locale stazione, mentre gli uomini del Suem 118 non potevano fare altro che accertare la morte di Rosetta Pizza. Da quanto si è potuto apprendere, il giovane ferito è il fidanzato della vittima. Sui social, il ricordo di un amico: “Solo un tragico destino ha voluto separarvi. Riposa in pace Rosetta e da lassù prega per Angelo”.

“Una ragazza di 29 anni di Montella è morta con l’incidente in motocicletta e il fidanzato è grave. Preghiamo per Angelo e che Dio lo salvi”, scrive ancora un utente su Facebook. Tanti sono i ricordi commossi della giovane e altrettanti i messaggi di sostegno al ragazzo ferito nel drammatico incidente stradale di questa mattina. L’autista ferito nell’incidente in queste ore è stato sottoposto anche ai test per valutare le capacità psicofisiche.

Leggi anche –> Tragico incidente sulla Firenze-Siena, bus si ribalta: feriti tra le lamiere