Home News Molestie, maestro d’asilo 64enne abusava di bambine di 5 anni

Molestie, maestro d’asilo 64enne abusava di bambine di 5 anni

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:39
CONDIVIDI
molestie asilo
Molestie asilo, colpevole un anziano docente – FOTO: archivio

Le molestie all’asilo compiute da un docente su diverse piccole vittime sono finalmente finite dopo che una di loro ha raccontato tutto. Orribile quel che accadeva.

La polizia di Lamezia Terme ha arrestato per molestie su minori un uomo di 64 anni. Il pedofilo ricopriva il ruolo di insegnate in una scuola materna della città calabrese, ed il suo fermo è stato disposto dalla Procura locale con tanto di ordine emesso dal tribunale. Tutto è partito dopo che la madre di una delle sue piccole alunne aveva appreso dalla propria bambina che il docente le aveva fatto certe cose. Da qui è partita una denuncia culminata in una apposita indagine, scattata subito. Da quanto emerso dal racconto della piccola di soli 5 anni, le molestie da parte dell’uomo venivano compiute con quest’ultimo che faceva sedere le ignare vittime sulle sue gambe. Ed in questo modo le palpava nelle parti intime, a volte pare anche mimando veri e propri atti espliciti.

LEGGI ANCHE –> Bambina morta, aveva 2 anni: “Folgorata da caricabatterie attaccato alla corrente”

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Molestie, l’orco incastrato da telecamere installate a sua insaputa

La versione della bimba è stata confermata anche da altri genitori ai quali le rispettive figlie, che avevano l’orco come maestro d’asilo, si sono rivolti. Per incastrare l’autore di queste odiose molestie ci si è serviti di intercettazioni ambientali, portate avanti tramite delle telecamere installate di nascosto. In questo modo è stato possibile acclarare come le versioni delle piccole corrispondessero a verità. In più occasioni il 64enne è stato sorpreso mente accarezzava le bimbe in maniera inequivocabilmente e dava loro baci sul collo o sulla bocca, oltre a toccarle. Nella giornata di ieri questa persona è stata quindi arrestata ed ora si trova in carcere.