Grande Fratello, Francesca De André disperata: “Voglio spegnermi”

0
1

"Voglio spegnermi"Settimana difficile per Francesca De André: dopo essere stata lasciata dal fidanzato, la concorrente si è scontrata con tutti e ieri sera è esplosa in un pianto inconsolabile.

Quella che si sta per concludere è stata una settimana difficile per Francesca De Andrè. La ragazza ha scoperto che Giorgio, il suo fidanzato, ha deciso di prendersi una pausa di riflessione, poco dopo che sono circolate delle foto che lo vedevano in compagnia di un’altra. Nella stessa puntata è stata duramente attaccata da Cristiano Malgioglio, il quale le ha detto che il suo problema con gli uomini è il carattere troppo burbero. L’attacco subito dalla sorella ha convinto la sorella Alice, di solito lontana dal commentare e dal mettersi in mostra, a prendere le difese di Francesca. I giorni successivi a questi fatti sono stati duri per la De André, la concorrente si è mostrata costantemente nervosa ed ha avuto discussioni sia con Elena che con Martina Nasoni. Ieri sera, poi, è definitivamente crollata in un pianto inconsolabile.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Francesca De André sconsolata, lascerà il Grande Fratello?

In preda ad una crisi di pianto, Francesca ha confidato di sentirsi priva di un sostegno fuori e dentro la casa. Non riesce a capacitarsi della decisione presa dal fidanzato ed in questo momento non è capace di reagire: “Mi sento un mostro. Che vita di m…a. Voglio spegnermi. Che brutta sono”. Nel corso della serata se l’è presa anche con Gennaro Lillio, il quale si è mostrato non pronto a prendere una posizione precisa: “Perché? Non me ne frega un c…o! Mi giro ed è sparito. Vieni o non vieni a prendermi. Sai che per me le vie di mezzo non esistono”. In questo momento è possibile anche che Francesca decida di lasciare il programma, visto che nello sfogarsi, ieri sera, ha spiegato che si sente sola all’interno della casa e non sa più se si può fidare di qualcuno: “Mi sento io una cretina ad aver valutato diversamente, mi sento in difetto. Non ho voglia di star sveglia”.