Home News Everest, nuova tragedia: morto un alpinista nella discesa

Everest, nuova tragedia: morto un alpinista nella discesa

CONDIVIDI

Everest, nuova tragedia sulla montagna più alta del mondo: morto un alpinista americano, Donald Lynn Cash, nelle operazioni di discesa.

Everest
(Facebook)

Everest, una nuova grave tragedia si è consumata nelle scorse ore: un alpinista americano è morto mercoledì scendendo dalla vetta, secondo la compagnia nepalese che guida la spedizione. Donald Lynn Cash, 55 anni di Sandy, nello Utah, è svenuto a causa del mal di montagna dopo aver raggiunto la vetta dell’Everest, secondo Pioneer Adventure Pvt. La compagnia di spedizioni ha detto che le sue guide hanno cercato di dare aiuto all’alpinista mentre lo portavano giù dalla montagna.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

“Le nostre guide Sherpa di supporto hanno fatto massaggio immediato, CPR e aumentato la pressione dell’ossigeno per tenerlo in vita”, ha detto la società in un comunicato stampa, proseguendo: “In quella situazione, le nostre Guide di Sherpa hanno cercato di salvarlo e trascinarlo verso il Campo 4 il più velocemente possibile”. Cash è collassato vicino a una parte del sentiero chiamato “Hillary Step”, a circa 8.770 metri.

Cash, che è anche un nonno, è morto dopo aver completato il suo obiettivo di scalare la montagna più alta di tutti i continenti. La figlia Brandalin lo ha ricordato con queste parole: “Ci ha insegnato che nulla era impossibile, puoi fare letteralmente qualsiasi cosa, se puoi sognarlo, puoi farlo”. Anche il figlio Tanner ha ricordato commosso la gioia del padre per essere arrivato in cima all’Everest. La famosa località “Hillary Step” del Monte Everest prende il nome da Edmund Hillary, il primo scalatore a raggiungere con successo la vetta della montagna insieme a Tenzing Norgay nel 1953.

Leggi anche –> Daniele Nardi e Tom Ballard sono morti: individuati i corpi