CONDIVIDI

Malore mortale sul campo di tennis, Mauro Clementoni deceduto davanti agli occhi del cognato, i colleghi: “Devastati, stava bene”.

(Facebook)

Un dramma si è consumato nelle scorse ore sui campi di tennis di Casette Verdini, un piccolo borgo in provincia di Macerata: la vittima è Mauro Clementoni, 63 anni, vicecomandante dei vigili urbani di Treia. Durante una partita, l’uomo si è improvvisamente accasciato, davanti agli occhi di suo cognato e di un altro amico. Inutili sono stati i soccorsi del Suem 118. Quando l’ambulanza è giunta sul posto, l’uomo era già privo di vita.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Il ricordo e il cordoglio per la morte di Mauro Clementoni

Sul luogo della tragedia, anche i militari dell’Arma dei Carabinieri, che hanno provato ricostruire l’accaduto. Sembra comunque che Mauro Clementoni, originario di Macerata, ma residente a Tolentino, fosse in salute e da poco avesse rinnovato il certificato agonistico. Nulla, insomma, faceva presagire la tragedia che si è consumata ieri pomeriggio in provincia di Macerata.

Grande il dolore dunque per la morte dell’uomo, sposato e papà di due figli, da un quarto di secolo nella Polizia Municipale. I suoi colleghi sono letteralmente sconvolti e parlano di “una notizia devastante” per loro. Peraltro, da quanto si apprende, Mauro Clementoni era davvero prossimo alla pensione e si stava preparando una festa per il suo addio.

Leggi anche –> Francesca Cipriani, malore improvviso durante la partita di tennis

Se vuoi essere aggiornato solamente sulle notizie di tuo interesse, è arrivata l'APP che ti invierà solo le notifiche per le notizie di tuo interesse!

✅ Scarica Qui x Android: TopDay_PlayStore
✅ Scarica Qui x OS: TopDay_AppStore