Home News Niki Lauda è morto: l’ex pilota aveva 70 anni

Niki Lauda è morto: l’ex pilota aveva 70 anni

ULTIMO AGGIORNAMENTO 8:34
CONDIVIDI

Niki Lauda è mortoIl mondo dello sport piange la scomparsa di una grande protagonista: nelle scorse ore è morto l’ex campione del mondo della formula 1 Niki Lauda.

Giunge ora la notizia della scomparsa di Niki Laura. L’ex pilota della Formula 1 si è spento in una clinica in Svizzera all’età di 70 anni. A comunicare la triste notizia è stata la famiglia con un  comunicato ufficiale in cui si legge: “Con profonda tristezza annunciamo che il nostro amato Niki è morto pacificamente circondato dall’affetto dei suoi cari lunedì scorso. I suoi successi unici come sportivo e imprenditore sono e rimarranno indimenticabili. La sua instancabile spinta, la sua semplicità e il suo coraggio rimangono un modello e un punto di riferimento per tutti noi. Lontano dal pubblico, era un marito, padre e nonno amorevole e premuroso. Ci mancherà molto”.

L’ex pilota della Ferrari aveva avuto problemi di salute gravi negli ultimi tempi: lo scorso anno era stato sottoposto ad un trapianto di polmoni, l’estate scorsa era stato ricoverato a causa di una forte influenza e pochi mesi fa per dei problemi ai reni. La notizia del suo decesso lascia un vuoto in tutti gli appassionati degli sport automobilistici.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Morte Niki Lauda: la carriera di uno dei migliori piloti della Formula 1

Nato a Vienna il 22 febbraio del 1949, Niki Lauda ha mostrato sin da ragazzo delle abilità eccezionali alla guida. Grazie al sostegno della famiglia ha intrapreso la carriera in ambito professionale e ancora giovanissimo è giunto a gareggiare nel mondiale di Formula 1. La sua leggenda comincia quando viene scelto dalla Ferrari per vincere il mondiale, successo che giunge per la prima volta nel 1975 e che sarebbe stato bissato nel 1976 se il pilota austriaco non fosse rimasto coinvolto in un terrificante incidente dal quale uscì sfigurato ma miracolosamente vivo. Il bis arriva l’anno successivo, sempre in sella alla Ferrari. Un terzo titolo iridato giunge nel 1984 con la McLaren. Lauda è considerato uno dei migliori piloti della storia della Formula 1, in carriera ha disputato 171 Granpremi e ne ha vinti 25. La sua peculiarità era quella di riuscire a capire quale miglioramento si potesse apportare all’auto per renderla vincente.