Home News Terremoto Milano: colpiti decine di comuni dell’hinterland

Terremoto Milano: colpiti decine di comuni dell’hinterland

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:43
CONDIVIDI

Scossa di terremoto non distante da Milano: colpiti decine di comuni dell’hinterland, tra le province meneghina e di Pavia, nessun danno.

Terremoto Milano

L’Italia trema ancora: dopo le due scosse di terremoto dell’altra sera nel Maceratese, questa mattina una scossa di terremoto di magnitudo 2.5 della scala Richter, è stata rilevata dall’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia alle 8.47. L’epicentro è stato registrato tra Robecco sul Naviglio e Magenta, nel milanese, a una profondità di 8.5 km. Si tratta di un territorio dove sono molto rari i fenomeni sismici.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Terremoto Nord Italia: scossa sentita a Milano

Nonostante la magnitudo bassa, l’ipocentro non particolarmente profondo e il fatto che si tratta di una zona molto densamente abitata, ha fatto sì che molti abbiano percepito in maniera netta la scossa e si siano preoccupati. Entro i 20 km dall’epicentro, infatti, ci sono decine di comuni tra le province di Milano e Varese per un totale di oltre 1,1 milioni di residenti. Il capoluogo meneghino dista 25 km dall’epicentro e diversi residenti sostengono di aver percepito la scossa. I comuni principali entro i 20 km dall’epicentro sono Vigevano, Rho, Legnano, Busto Arsizio, Novara. La scossa – di lieve entità – non ha provocato danni.

Leggi anche –> Terremoto tra Bologna e Modena: scossa sull’Appennino