CONDIVIDI

Superenalotto, il gioco più amato dagli italiani grazie ai montepremi da record: sapete tutto sulla storia e su come giocare?

superenalotto storia
(Vittorio Zunino Celotto/Getty Images)

SuperEnalotto, il gioco più amato dagli italiani, ha sostituito l’Enalotto il 3 dicembre 1997: col passare degli anni, ha avuto un successo sempre crescente e oggi sicuramente è il gioco che ottiene più puntate, non solo in Italia, ma anche nel mondo. Il suo creatore è Rodolfo Molo, ex presidente Sisal e figlio d’arte: a suo padre Geo, infatti, si deve la creazione del Totocalcio. Nella sua forma attuale, il SuperEnalotto passa il 30 giugno 2009.

Leggi anche –> SuperEnalotto Lotto: le maggiori vincite maggiori aggiornate

La storia del SuperEnalotto: come si giocava ieri

Fino a quella data, infatti, per vincere al SuperEnalotto occorreva indovinare una sestina vincente, ottenuta dai primi numeri estratti delle ruote di Bari, Firenze, Milano, Roma, Napoli e Palermo. Se i numeri coincidevano, si prendeva il secondo estratto della stessa ruota successiva. Per esempio, se uscivano due 73 a Firenze e Napoli, per la ruota di Napoli si sceglieva il secondo estratto.

Se i cinque numeri estratti di una delle sei ruote fossero coincisi con i primi estratti delle restanti cinque, non sarebbe stato possibile stabilire il sesto numero. Per dirla in parole semplici: c’era la minima probabilità, sebbene ciò non sia mai avvenuto, di non assegnare il 6 perché il sesto numero non veniva proprio estratto. Alla sestina, si aggiungevano il cosiddetto “Numero Jolly”, ovvero il primo estratto della ruota di Venezia (o successivi), e successivamente il numero SuperStar, ovvero il primo estratto sulla ruota Nazionale.

Leggi anche –> Estrazioni Lotto, SuperEnalotto e 10eLotto: gioca responsabile

Le regole del SuperEnalotto in vigore dal 1 luglio 2009: come si gioca oggi

Successivamente, Lotto e SuperEnalotto divengono due cose diverse: infatti, dal primo luglio 2009, si svolge un’estrazione separata della sestina vincente. Le urne sono due: una per determinare la sestina e il Jolly e un’altra per il SuperStar. Inoltre, rispetto al Lotto, la vincita dipende dal montepremi e dal numero di altri vincitori della stessa categoria. Il primo 6 al SuperEnalotto risale al 27 giugno 1998, quando 16 miliardi delle vecchie lire vennero vinti a Forlì. Da allora, le cifre sono sicuramente divenute da capogiro.

Le vincite record al SuperEnalotto dalla nascita a oggi

Questi i dieci montepremi più alti di sempre al SuperEnalotto:

1 30/10/2010 177.729.043,16 € Sperlonga e altre città
2 27/10/2016 163.538.707,00 € Vibo Valentia
3 11/05/2019 146.400.000 € IN CORSO
4 22/08/2009 147.807.299,08 € Bagnone
5 09/02/2010 139.022.314,64 € Parma e Pistoia
6 17/04/2018 130.195.242,12 € Caltanissetta
7 23/10/2008 100.756.197,30 € Catania
8 19/05/2012 94.836.378,29 € Catania
9 25/02/2017 93.720.843,46 € Mestrino
10 01/08/2017 77.735.412,31 € Caorle

Leggi anche –> SuperEnalotto Jackpot e Vincite Record: le cifre più alte mai vinte

Come e dove giocare al SuperEnalotto: consigli utili e regole

Sei sono le categorie di vincita al SuperEnalotto: si va da 2 numeri indovinati fino a 6, inoltre c’è il 5+1, ovvero cinque numeri indovinati più il numero Jolly. Si vince anche indovinando il numero SuperStar: da cinque euro a due milioni di euro in più. Peraltro, per vincere la cifra minima basta indovinare solo il numero SuperStar. Essendo questo numero estratto in una differente urna, può corrispondere ai sei numeri estratti della sestina oppure al numero Jolly.

Leggi anche –> Come vincere al Superenalotto al Lotto e al 10eLotto | Sistemi, Trucchi e Probabilità

Le estrazioni del Lotto avvengono 3 volte a settimana: martedì, giovedì e sabato, in un orario che oscilla dalle 20 alle 21. Si può giocare tutti i giorni a qualsiasi ora, in ricevitoria e online, fino alle ore 19.30 del giorno dell’estrazione stessa. Una volta estratti i numeri, si può riprendere a giocare circa un’ora dopo la fine dell’estrazione, intorno alle 21:30.

Leggi anche –> Estrazioni Lotto e SuperEnalotto: Come giocare e quando giocare