Home News Molestie, 12enne accusa il bidello e suo padre lo pesta a scuola...

Molestie, 12enne accusa il bidello e suo padre lo pesta a scuola davanti a tutti

CONDIVIDI
molestie
Bidello accusato di molestie da una studentessa, il padre lo pesta brutalmente © Getty Images

Una giovanissima studentessa ha svelato di aver subito delle molestie da parte di un bidello, il padre va a scuola e fa questo. Si indaga sul fatto.

Un bidello avrebbe compiuto delle molestie ai danni di una studentessa adolescente. Per questo motivo un padre furente si è recato a scuola, l’Istituto Comprensivo ‘Domenico Scinà’ di Palermo, dove ha aggredito in preda all’ira più totale il presunto colpevole. L’operatore scolastico è stato brutalmente pestato, ricevendo diversi colpi sferrati con grande violenza. Alla scena avrebbero assistito altre persone, per lo più genitori di alunni che si trovavano lì in quel momento. E se anche le molestie sono ancora tutte da dimostrare, il sospetto è che comunque il bidello abbia rivolto delle attenzioni particolari alla ragazzina, in base alle testimonianza fornite proprio dalla giovane. Fatto sta che chi ha assistito all’aggressione del genitore ha riferito che il bidello non riusciva più a rialzarsi da terra. Tutto è ancora da verificare, abusi compresi. Su questa vicenda è stata aperta una inchiesta da parte della polizia. Gli agenti sono stati a colloquio con la preside dell’istituto scolastico, e quest’ultima si è limitata a dire che le autorità ed anche i vertici scolastici stanno raccogliendo tutti gli indizi del caso per cercare di capire come siano davvero andate le cose.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Molestie, si indaga per scoprire la verità

Le accuse al bidello sarebbero giunte direttamente dalla ragazzina, la quale avrebbe riferito che l’uomo avrebbe tentato di palpeggiarla durante l’orario di lezione, all’interno di una stanza. L’adolescente ha soltanto 12 anni. Una volta saputo della cosa, il padre di quest’ultima non ha pensato ad altro se non a farsi giustizia da solo. Sempre la preside racconta che l’episodio ha lasciato tutti senza parole e che l’operatore scolastico, 57 anni, benché pestato in maniera efferata, ha negato qualsiasi accusa. Alcuni compagni di classe della 12enne hanno riferito che sia il bidello che la loro amica sono sempre parse delle persone normali, mai protagonisti di atteggiamenti sopra le righe. Il padre della giovane ha colpito il bidello con una serie di calci e pugni, prima che gli altri presenti li dividessero.