CONDIVIDI

Annuncio del ministro delle Infrastrutture Danilo Toninelli a proposito del traforo per il quale Autostrada dei Parchi aveva comunicato la chiusura dal 19 maggio.

Il traforo del Gran Sasso non chiuderà: parola di Danilo Toninelli. Ma ora bisogna procedere alla messa in sicurezza del sistema idrico. Smentito dunque il comunicato di Autostrada dei Parchi, che ne aveva annunciato la chiusura dal 19 maggio a seguito dell’inchiesta sull’inquinamento delle falde acquifere da parte della procura di Teramo.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

La dichiarazione del ministro via Facebook

“Dopo molteplici incontri a tutti i livelli, ecco il primo, eccellente risultato: il Gran Sasso non chiuderà”: ad annunciarlo è il ministro delle Infrastrutture Danilo Toninelli. Il traforo per il quale Autostrada dei Parchi aveva annunciato la chiusura dal 19 maggio a seguito dell’inchiesta sull’inquinamento delle falde acquifere da parte della procura di Teramo resterà dunque aperto. “Il duro lavoro, seguendo in prima persona assieme a staff e dirigenti del Mit i tanti dossier delicati, premia sempre – ha aggiunto Toninelli dal suo profilo Facebook -. E la mediazione istituzionale del mio ministero, come per esempio sul Porto di Gioia Tauro, è risultata anche stavolta decisiva. Siamo di fronte a un altro bel successo in poche ore dopo l’accordo storico sulla autostrada A22”.

Ma non è il caso di cullarsi sugli allora. “Ora – prosegue il ministro Toninelli – non bisogna fermarsi. Domani subito un nuovo tavolo per definire le azioni da porre in essere con rapidità per mettere in sicurezza il sistema idrico una volta per tutte, risolvendo l’ennesimo problema che ci deriva dalla colpevole inerzia, quando va bene, delle passate gestioni”. E conclude con una considerazione-appello al buon senso generale: “Teniamo assieme le esigenze della mobilità, dell’ambiente e della salute. E salviamo dall’isolamento una terra splendida come l’Abruzzo. Avanti così!”.

EDS