CONDIVIDI

La conduttrice svizzera racconta gioie e dolori della sua vita da signora Trussardi. Una famiglia prestigiosa nella quale però è stato difficile entrare.

Michelle Hunziker è ormai ufficialmente la signora Trussardi. Ma diventarlo è stato tutt’altro che una passeggiata. “È stata dura”, racconta la conduttrice svizzera, il cui matrimonio con il bel Tomaso (con buona pace di fake news e malelingue) va avanti nonostante tutto a gonfie vele.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

La “gavetta” di Michelle Hunziker in Casa Trussardi

“Com’è stato entrare nella famiglia Trussardi? All’inizio è stata dura per loro e per me – ha raccontato Michelle Hunziker alla vigilia di All Togheter Now, il nuovo programma di Canale 5, in un’intervista con il settimanale Chi -. Parliamo di una famiglia storica, discreta, molto chic. Io mi sentivo un pesce fuor d’acqua: ho delle brave stylist e a quarant’anni mi so anche un po’ vestire ma io sono anche un po’ truzza, parecchio truzza, e chi mi conosce sa che se non mi controlli io ti vado in giro con i camperos”. Non parliamo poi del primo Natale tutti insieme… “Non sapevo neanche dove mettermi, non ho quel retaggio lì. E poi io mi portavo dietro anche tutto il gossip”.

Ma col tempo s’impara. Michelle Hunziker e Tomaso Trussardi sono più uniti e affiatati che mai e formano una splendida famiglia con le loro piccole Sole e Celeste. Il loro amore (nonostante lui sia di ben sei anni più giovane di lei) è riuscito ad abbattere qualsiasi pregiudizio o perplessità. “Tomaso è l’unico uomo che nel momento in cui dalla segretezza siamo usciti allo scoperto l’ha vissuta benissimo – rivela l’ex moglie di Eros Ramazzotti -. Non si è mai incavolato, sempre gentile, rispettoso, con i fotografi ha costruito un rapporto di reciproco rispetto”. Da tenerselo stretto, insomma. E non c’è famiglia che possa farle cambiare idea…

EDS