Macerata: scossa di terremoto nella notte, torna la paura

0
1

Macerata: scossa di terremoto nella notteIeri notte si è verificata una scossa di terremoto con epicentro a Macerata di magnitudo 3.1. Al momento non sono giunte segnalazioni di danni a cose o persone.

Nel corso delle ore notturne, intorno alle 4:09, si è verificata una scossa di magnitudo 3.1 con epicentro a Castel Sant’Angelo sul Nera (Macerata). Secondo quanto riportato sul sito dell’Ingv (Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia), il sisma ha avuto un ipocentro superficiale, solamente 11 chilometri, motivo per cui la scossa è stata avvertita distintamente non solo nel maceratese, ma anche ad Ascoli Piceno e a Foligno. La scossa ha fatto svegliare molti abitanti della zona, ma al momento pare non abbia causato alcun danno a cose o persone.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Macerata: serie di scosse tra ieri e oggi

La scossa di ieri notte non è stata l’unica delle ore passate, ma è stata sicuramente quella di maggiore entità. Già nel corso della giornata di ieri sono state rilevati dei sismi di minore entità con epicentro nel maceratese. Due delle scosse sono state rilevata a Caldarola, ma sono state di bassa entità (1.5 e 2.0 di magnitudo) ed altre due proprio a Castel Santangelo sul Nera con magnitudo 1.2 nel pomeriggio e 1.6 nella notte. Sciami sismici come questo, anche di maggiore frequenza si sono verificanti anche nel corso dei mesi scorsi: lo scorso dicembre una scossa ha fatto crollare un palazzo.

Trattandosi di una zona ad alto rischio sismico è normale che vi siano delle scosse di minore entità. Il timore degli abitanti è che si possa ripetere qualcosa di simile a quello che è successo nel 2016 e nel 2017. Troppo vicino, infatti, il ricordo dei violenti sismi che hanno causato il crollo di numerose abitazioni e diverse vittime.