Home News Inter, futuro Icardi: per l’argentino spunta l’ipotesi Atletico Madrid

Inter, futuro Icardi: per l’argentino spunta l’ipotesi Atletico Madrid

CONDIVIDI
per l'argentino ipotesi Atletico Madrid
(Getty Images)

Mauro Icardi sembra destinato a lasciare l’Inter al termine della stagione. Per l’attaccante si profila un futuro alla corte di Diego Pablo Simeone.

Gli screzi che si sono creati a febbraio tra Icardi e l’Inter potrebbero non essere del tutto risolti. L’attaccante argentino è tornato tra i ranghi e sta avendo continuità in campo, ma il feeling tra lui e la maglia neroazzurra potrebbe essersi spezzato del tutto. L’ex capitano dell’Inter, dunque, potrebbe avere voglia di cambiare aria a fine stagione ed anche l’addio ormai probabile di Spalletti (pare che la società sia pronta ad annunciare l’accordo con Antonio Conte) potrebbe non bastare a convincerlo a restare.

Al suo posto potrebbe giungere uno tra Romelu Lukaku, attaccante molto gradito a Conte, ed Edin Dzeko. Entrambi sono in grado di partecipare attivamente alla manovra della squadra, di creare spazi per gli inserimenti dei compagni e di dialogare palla a terra con un compagno di reparto dalle caratteristiche di Lautaro Martinez.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Futuro Icardi, spunta l’ipotesi Atletico Madrid

In queste ore si fanno sempre più insistenti le voci di un avvicinamento tra Icardi e l’Atletico Madrid. Simeone ha bisogno di ristrutturare una squadra che quest’anno ha mostrato il fianco alla stanchezza dalla seconda metà della stagione in poi. Inoltre sia Diego Costa che Antoine Griezmann hanno annunciato il loro addio ai colchoneros, il che rende necessario l’approdo di due top player nel reparto offensivo. Proprio Icardi potrebbe dunque essere il terminale offensivo adatto per finalizzare il gioco in ripartenza del Cholo. L’argentino prenderebbe per caratteristiche il posto di Diego Costa.

Per sostituire il “petit diable”, invece, si pensa ad un calciatore mancino di grande estro che potrebbe essere Paulo Dybala. Se le due operazioni di mercato andassero a buon fine, i due si troverebbero in campo assieme come accaduto in qualche occasione con l’Argentina, un connubio che potrebbe farli esplodere definitivamente e regalare anche alla albiceleste una coppia d’attacco affiatata e letale.