Terremoto Oceania: magnitudo 7.7, rischio tsunami

0
2

Terremoto Oceania: magnitudo 7.7 davanti alle coste della Papua Nuova Guinea, i sismologi lanciano il rischio di uno tsunami con onde alte.

Terremoto Oceania

Un terribile terremoto di magnitudo 7,7 ha colpito la Papua Nuova Guinea, è stato segnalato dai sismografi. Il terremoto ha colpito la regione di Kokopo nel sud-est asiatico. “Sulla base dei parametri preliminari del terremoto, sono possibili onde di tsunami pericolose per le coste situate entro 1000 km dall’epicentro del terremoto”, ha affermato il Centro di allerta per lo tsunami del Pacifico.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Terremoto Oceania: cosa c’è da sapere

L’ipocentro del sisma a 10 km sotto la superficie, ha detto l’USGS. L’epicentro a 33 km dalla costa orientale di Rabaul, in Papua Nuova Guinea, secondo l’US Geological Survey. Leggermente diversi i dati dell’Ingv, Sala Sismica di Roma, che parlano di una magnitudo 7.4 con ipocentro a 20 km di profondità. L’epicentro in mare, sebbene molto vicino alla costa. Il sisma è stato registrato alle 14.58 ora italiana, le 23.58 nella zona del terremoto (Pacific/Bougainville).

Nei giorni scorsi, nell’Oceano Pacifico, si sono registrate diverse scosse di magnitudo superiore a 6, in particolare il 10 maggio due scosse hanno avuto epicentro in Giappone e una in Nuova Zelanda. Al momento non si hanno segnalazioni di danni o vittime nella zona.

Leggi anche –> Terremoto Gangi: 5 scosse in provincia di Palermo