Naike Rivelli, foto blasfema: “Vergogna, è un luogo di culto”

0
1

Nuova provocazione di Naike Rivelli, che in una sua foto sui social si mette letteralmente tra le gambe il cupolone di San Pietro…

Naike Rivelli colpisce ancora. E stavolta va dritto al cuore della Chiesa. La 44enne attrice e modella, figlia di Ornella Muti, ha pubblicato su Instagram un altro scatto dei suoi. Chi la conosce sa che le sue foto sono sempre un po’ sopra le righe. Ma stavolta se ne è uscita con un post che sta sollevando un vero e proprio polverone.

Il motivo è presto detto: nello scatto incriminato la Nostra si mostra in topless, con addosso solo un tanga e dei calzini maculati, e a gambe allargate, mentre fa una “verticale” appoggiata a una parete sulla quale campeggia una gigantografia del cupolone di San Pietro. E così, il simbolo della cristianità si erge in tutta la sua magnificenza proprio all’altezza della sua – perdonate il linguaggio crudo, ma così è – vagina.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Una provocazione di dubbio gusto

“Ciao Roma Capoccia”, scrive Naike Rivelli nel commento che accompagna la singolare (è un eufemismo) immagine. E a seguire tutta una serie di hashtag che vanno da Roma capoccia a cappella Sistina, passando per upsidedown e capovolta. E non c’è bisogno di soffermarsi sui rimandi più o meno espliciti a volgarissimi doppi sensi.

Va da sé che a molti degli stessi fan di Naike Rivelli quella foto non è piaciuta affatto. E non gliele hanno mandate a dire. “Non per il Vaticano o altro…. ma è una foto patetica di una persona che non sta bene”, si legge in un commento al vetriolo. “Ma sei sempre nuda… comunque secondo me’ a’ capa nunne’ bon..”, chiosa qualcun altro. E ancora, più concisamente: “Sei malata”… Poi, certo, ci sono anche i commenti di uomini che mostrano apprezzamento, ma questo fa parte del gioco. Se l’obiettivo era farsi notare, sicuramente è stato centrato. Quanto al buon gusto, ognuno tragga le sue conclusioni…

EDS