Home News Ballando con le stelle, Fabio Canino: “Suor Cristina stava male”

Ballando con le stelle, Fabio Canino: “Suor Cristina stava male”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:38
CONDIVIDI

"Suor Cristina stava svenendo"Ballando con le stelle: Fabio Canino ha recentemente rivelato che suor Cristina, reduce da una prova di ballo affrontata con 38 di febbre, stava svenendo prima di un’intervista in radio.

Continua l’avventura di suor Cristina all’interno del talent di Milly Carlucci, Ballando con le stelle. Anche durante l’ultima puntata la concorrente è stata oggetto delle critiche di alcuni giudici, tra questi Fabio Canino. Non è la prima volta, infatti, che la vincitrice della prima edizione di ‘The Voice of Italy‘ viene criticata per le proprie performance. Alla concorrente viene contestato il fatto che balli aiutata da una squadra di ballerini e alcuni giudici vorrebbero vederla mentre si cimenta in un duetto come gli altri concorrenti.

A tali polemiche la suora aveva risposto la settimana precedente, dopo che Ivan Zazzaroni aveva fatto presente che alcune licenze a lei concesse potevano favorirla rispetto agli altri. Se in linea di massima suor Cristina ha accettato le critiche sulla tecnica e sulle prove, in quella occasione ha reagito con veemenza, facendo presente a chi la criticava che non poteva affrontare un ballo di coppia e che se questo non andava bene poteva benissimo concludere la propria esperienza.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Ballando con le stelle: “Suor Cristina stava svenendo”

Dopo la performance della suora di settimana scorsa, Canino ha espresso il suo voto numerico alla prova, ma si è rifiutato di giudicarla tecnicamente. La concorrente, infatti, aveva affrontato la puntata nonostante avesse 38 di febbre ed era chiaramente debilitata. Per spiegare quanto arduo fosse stato il compito di suor Cristina quella sera, il giudice ha raccontato cosa era successo qualche ora prima nella sua trasmissione in radio: “Stamani è venuta in radio da me, e poco prima di entrare in scena mi si stava svenendo, ho detto ‘Non voglio avere questa responsabilità'”.