Home News Angelo Russo, la confessione choc: “Io senzatetto, ho chiesto l’elemosina”

Angelo Russo, la confessione choc: “Io senzatetto, ho chiesto l’elemosina”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:18
CONDIVIDI
angelo russo senzatetto elemosina
(screenshot)

Angelo Russo è conosciuto soprattutto per il suo ruolo ne Il commissario Montalbano, la confessione choc: “Ho vissuto da senzatetto, con i nomadi, chiedendo l’elemosina”.

E’ difficile immaginare che personaggi oggi molto in voga grazie al ruolo ritagliato nel mondo dello spettacolo possano aver patito, in qualche modo, le pene dell’inferno. Eppure, alle spalle di ognuno di essi può esserci una storia fatta di difficoltà, sconforto e delusioni. E’ questo il caso di Angelo Russo, noto principalmente per il personaggio di Agatino Catarella ne Il commissario Montalbano con Luca Zingaretti. In queste settimane, inoltre, è uno dei grandi protagonisti dell’edizione di Ballando con le stelle e già conquistato il pubblico. L’attore, qualche ora fa, è stato anche ospite a Vieni da me, da Caterina Balivo.

Per essere aggiornato su tutte le notizie: CLICCA QUI!

Angelo Russo, la confessione choc: “Ho vissuto da senzatetto chiedendo l’elemosina”

E’ proprio nel contenitore di Rai 1 condotto da Caterina Balivo che Angelo Russo si è lasciato andare alle confessioni sulla sua vita d’infanzia. Gli inizi ‘professionali’, nonostante una carriera che si è poi dipanata con successo, non sono stati affatto semplici. A 15 anni ha lasciato la Sicilia in direzione Roma. Perché lì ci sarebbe dovuto essere un provino ad attenderlo. E invece, una volta arrivato nella capitale, scoprì che era tutto falso: “Da lì mi è caduto il mondo addosso – ha confessato Angelo Russo – Sono andato alla stazione Termini. Mi sono seduto e mi si è avvicinato un ragazzo, un nomade. Ho dormito nella sua roulotte. C’erano lui, i genitori e due sorelle”. Ma non si è trattato dell’incontro di una sera. Con quella famiglia, l’attore ha vissuto per un mese.  “Ero senza un tetto sulla testa – ha continuato – senza soldi e deluso. Avevo tanta fame, di quelle che mangeresti qualsiasi cosa”. Qualche tempo fa, a Di Più, rivelò anche di aver “chiesto l’elemosina di giorno insieme a loro”. Insomma, un passato che l’avrà certamente forgiato facendolo poi diventare quello che è oggi.