Home News Paolo Sorrentino, chi è: carriera e curiosità sul regista premio Oscar

Paolo Sorrentino, chi è: carriera e curiosità sul regista premio Oscar

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:44
CONDIVIDI

Paolo Sorrentino è ormai un regista (premio Oscar) che non ha bisogno di presentazioni, ma non tutti conoscono certi dettagli della sua carriera e della sua vita privata…

E’ nato a Napoli il 31 maggio 1970 sotto il segno dei Gemelli, ha conseguito la maturità classica, è alto 178 cm, pesa 74 kg e lavora come attore, regista, e Sceneggiatore. Sono questi i “segni particolari” di Paolo Sorrentino. Ma nella sua vita c’è molto di più.

Va innanzitutto ricordato che il noto regista premio Oscar ha fatto il suo esordio nel mondo del cinema con i lungometraggi, il primo dei quali ha come protagonista Toni Servillo, vincitore nell’occasione della Grolla d’oro. Dopo successi come Le conseguenze dell’amore e diversi film portati al Festival di Cannes, Sorrentino ha raggiunto la massima popolarità con Il divo, incentrato sulla figura di Giulio Andreotti e oggetto di grande dibattito. Tra i suoi titoli più famosi è d’obbligo menzionare anche This Must Be The Place con Sean Penn, La grande bellezza e la fortunata serie televisiva The Young Pope. E lo scorso anno Paolo Sorrentino è tornato a interessarsi del panorama politico italiano con Loro, un film indie parti dedicato alla figura di Silvio Berlusconi.

In totale la sua produzione conta finora otto pellicole per il cinema, tre per la televisione, nove cortometraggi e sette spot pubblicitari. Con un lungo elenco di premi: un Bafta, due vittorie a Cannes, 5 David di Donatello, otto Nastri d’Argento e l’elenco potrebbe continuare ancora a lungo, sino alla statuetta più ambita, il Premio Oscar conquistato nel 2014 con La grande bellezza per il miglior film straniero.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Paolo Sorrentino fuori dal cinema

“Per me, un film è scoprire un mistero” ha rivelato Sorrentino in un’intervista alla Bbc. “E in Italia molti misteri sono legati strettamente alla chiesa, alla politica, alla mafia. Mi interessa raccontare questi mondi”. Nell’ambito di questa ricerca, tra il 2010 e il 2016 Paolo Sorrentino si è scoperto anche scrittore, e con il suo romanzo d’esordio ha conquistato un terzo posto al Premio Strega. Ha dato alle stampe Hanno tutti ragione, Gli aspetti irrilevanti, Tony Pagoda e i suoi amici, oltre a un saggio sulla Grande bellezza.

Per quanto riguarda la vita sentimentale, quella di Paolo Sorrentino è legata un solo nome: Daniela D’Antonio, una giornalista sua coetanea. I due si amano da quando lei lavorava per Repubblica e lui per la compagnia teatrale Teatri Uniti, diretta dall’amico Servillo. Hanno due figli, Anna e Carlo, e cercano di condurre una vita familiare il più possibile normale. Si dice che dopo la vittoria del Golden Globe Paolo abbia accompagnato il figlio Carlo dal dentista, e che la famiglia Sorrentino non perda mai una puntata di Masterchef. Per quanto riguarda i social, Sorrentino ne fa un uso abbastanza moderato, privilegiando Instagram per raccontare parte della sua vita, ma soprattutto del suo lavoro.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Yesterday. Los Feliz. Los Angeles. @dantoniodan

Un post condiviso da paolo sorrentino (@paolosorrentino_real) in data:


EDS