Home News Isabella Noventa, Freddy Sorgato dal carcere: “Non è morta, è scappata”

Isabella Noventa, Freddy Sorgato dal carcere: “Non è morta, è scappata”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:11
CONDIVIDI
isabella noventa freddy sorgato
Caso Isabella Noventa, Freddy Sorgato dal carcere: “È scappata”

Il delitto relativo ad Isabella Noventa non sarebbe culminato nell’omicidio della donna. Lo afferma l’ex fidanzato Freddy Sorgato dalla sua cella.

C’è un nuovo risvolto nel delitto che riguarda Isabella Noventa, la donna di Albignasego scomparsa improvvisamente tre anni fa, tra il 15 ed il 16 gennaio del 2016. Per questa vicenda sono stati condannati Freddy Sorgato, sua sorella Debora e la tabaccaia Manuela Cacco. I primi due a 30 anni, la seconda a 16. Questa vicenda è stata chiusa con una sentenza di omicidio a giustificare le pene detentive appioppate ai tre. Freddy era l’ex fidanzato di Isabella Noventa, che lavorava come segretaria. Manuela Cacco era invece la sua amante. Ora l’uomo riferisce la sua verità dal carcere. “Isabella non è affatto morta, è viva e ha scelto di sua spontanea volontà di sparire. È scappata per sfuggire ai debiti”. Difatti il suo corpo non è mai stato ritrovato, nonostante i sommozzatori si siano dati da fare nel Brenta alla ricerca del cadavere. Ed in questa circostanza morì anche un membro della squadra subacquea originario di Napoli.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Isabella Noventa, il fratello contro Freddy Sorgato: “La pagherà”

Intanto la sentenza per il terzo grado non è lontana, proprio per questo ad alcuni le parole di Freddy Sorgato sono parse come un tentativo di ammorbidire i giudici, i quali sono chiamati a confermare o meno la condanna a 30 anni. “La sua famiglia ha contratto tanti debiti, lei ha scelto la soluzione più drastica ed è scappata. Paolo Noventa, fratello di Isabella, ha commentato però con durezza: “Non gli credo, sta gettando solo del fango che gli si ritorcerà contro”. No comment dagli avvocati che difendono Freddy, mentre la casa di quest’ultimo, dove si sarebbe consumato l’omicidio della donna, si troverebbe all’asta.

Si tratta di una villa i cui proventi poi dovrebbero andare alla famiglia di Isabella, a titolo di risarcimento. L’abitazione venne acquistata con tagli da 50 e 100 euro, frutto di vendite illecite alquanto ingenti di gasolio, come riferito da tgcom24. Le irregolarità sono state scoperte dalla Guardia di Finanza, che avrebbe scoperto una truffa da un milione di euro non dichiarati da Freddy, il quale nel corso degli anni avrebbe acquistato altri immobile ed auto costose.