Eros Ramazzotti, interrotto il tour: il cantante costretto ad operarsi

0
1
il cantante è costretto ad operarsi
(Getty Images)

Eros Ramazzotti ha annunciato ai propri fan che il ‘Vita ce n’è World Tour‘ verrà interrotto per il prossimi due mesi. Le tappe previste in nord, centro e sud America verranno quindi annullate. L’annuncio è arrivato alla fine della tappa ad Amburgo (Germania), dove il cantante ha compreso di non poter continuare a cantare dal vivo senza prima sottoporsi ad un’operazione alle corde vocali. Lo ha spiegato immediatamente Eros in un post sul proprio profilo ufficiale, onde evitare che la notizia dell’interruzione del tour potesse mettere in allarme i fan.

Nel messaggio ai supporter Eros ha scritto: “Alla fine della prima fase del tour ho dovuto necessariamente fermarmi per farmi operare alle corde vocali per un problema di ispessimento e per ritornare ancora più forte di prima”. Lo stesso era capitato lo scorso anno a Jovanotti, anche in quel caso il cantante si era visto costretto ad annullare due mesi di date già prefissate a causa di problemi alle corde vocali.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Eros Ramazzotti rassicura i fan: “A luglio di nuovo in concerto”

Sebbene l’operazione alle corde vocali sia un intervento di routine per il quale non ci dovrebbero essere preoccupazioni, il periodo di riabilitazione costringerà il cantante ad un riposo forzato. Eros, però, non vede l’ora di tornare in concerto e lo farà a partire dal prossimo luglio: “In Europa riprenderò regolarmente l’11 luglio a locarno per 2 mesi di festival musicali”. Nulla da fare invece per le tappe in America, per le quali il cantante promette di farsi perdonare l’anno prossimo: “Ora dovrò stare fermo e riabilitarmi per due mesi. Mi dispiace per i miei fan sparsi in Nord, Centro e Sud America. Recupererò tutto l’anno prossimo”.