Home News Don Michele Barone, cacciato dalla Chiesa. Interviene il Papa

Don Michele Barone, cacciato dalla Chiesa. Interviene il Papa

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:12
CONDIVIDI


Don Michele Barone, cacciato dalla Chiesa. Interviene il Papa. E’ stato estromesso dalla Chiesa e non potrà dunque più esercitare il ministero sacerdotale Don Barone, accusato di violenze e abusi su alcune giovani. Arrestato dopo il servizio de Le Iene.

Era febbraio dello scorso anno quando andò in onda il servizio di Gaetano Pecoraro durante la trasmissione Le Iene nel quale si intervistava una ragazzina di 13 anni, sorella di una delle vittime degli abusi e delle violenze compiute su di loro da Don Barone. Dopo l’inchiesta Barone fu arrestato, accusato di violenza sessuale e maltrattamenti su tre donne, tra cui una minore. Il parroco praticava le violenze durante gli esorcismi praticati sulle giovani ma le avrebbe anche sottoposte a rapporti orali, palpeggiamenti e percosse, tra le quali pugni in bocca e piedi a schiacciare la testa in terra.

Il Papa è intervenuto cacciando Don Michele Barone definitivamente dalla Chiesa e destituendolo dal suo incarico

Grazie all’intervento del Santo Padre, Don Michele Barone è stato definitivamente cacciato dalla Chiesa. Il parroco non avrà più la possibilità quindi di esercitare il ministero sacerdotale. Da marzo ad ogni modo Don Barone è sottoposto al processo che lo vede imputato per le violenze inflitte alle giovani vittime.
BC
Leggi tutte le notizie su Google News