Home News Agente segreto italiano morto a Parigi: “Decesso per cause naturali” ma è...

Agente segreto italiano morto a Parigi: “Decesso per cause naturali” ma è mistero

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:37
CONDIVIDI
agente segreto italiano morto Parigi
Un agente segreto italiano è stato trovato morto in una stanza di hotel a Parigi © Getty Images

Un agente segreto italiano è stato trovato morto a Parigi con una ferita al mento, riverso in una pozza di vomito. Rinvenuti anche alcuni oggetti sospetti.

Un agente segreto italiano è stato trovato morto a Parigi: è giallo sul ritrovamento del corpo di un cittadino nostro connazionale in un hotel della capitale francese. Da quanto si apprende si tratta di un 50enne membro dei servizi segreti, che si trovava in Francia per uno scambio culturale e lavorativo fra i tanti che avvengono tra i due paesi. Dell’agente segreto morto sono stati divulgati il nome – Massimo – è l’età. L’uomo stava partecipando da alcuni giorni ad un corso per apprendere la lingua. Sul suo corpo è stata trovata una ferita al mento, il cadavere era riverso a terra ormai privo di vita. Il reperimento è accaduto nella tarda serata di ieri. L’Ambasciata italiana a Parigi parla di un possibile decesso attribuibile a cause naturale.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Agente segreto morto a Parigi, era un nostro connazionale

Gli inquirenti hanno evidenziato anche la presenza di tracce di vomito. Lo 007 italiano si trovava a Parigi nello specifico dal 3 maggio. La Procura della capitala transalpina, nonostante si parli di morte naturale, ha aperto una inchiesta su questo caso. Ma ci sarebbero alcuni elementi tipici di un romanzo giallo. Infatti le forze dell’ordine hanno rinvenuto nella camera d’albergo della vittima, ben chiusi in una cassaforte, una busta con dentro 85 biglietti tutti da 20 euro, una chavetta usb, una chiave di sicurezza crittografata, una scheda SD ed un apposito lettore. Inoltre il nostro connazionale aveva addosso un biglietto da visita con un numero di telefono riconducibile alla presidenza del Consiglio. Sul luogo – situato in zona Montmartre – è arrivata anche la polizia scientifica per compiere dei rilievi.