Home News Incontra donna in chat: “Violento le tue bambine e ti sposo”

Incontra donna in chat: “Violento le tue bambine e ti sposo”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:50
CONDIVIDI

Un pedofilo incontra una donna, mamma di due figlie molto piccole, in chat e propone: “Violento le tue bambine e ti sposo”, lei accetta.

violenta figlie
(foto pubblico dominio)

Una mamma single ha permesso a un pedofilo condannato di violentare le sue figlie, di uno e quattro anni, dopo essersi incontrati in un’app per appuntamenti in Germania. Il 34enne, conosciuto solo come Daniel P, propose alla donna chiamata solo come Christin I il terrificante accordo, promettendole poi che si sarebbero trasferiti a Dubai. Da quanto emerge, Daniel, della città di Malchow, nel nord della Germania, era a caccia di mamme single.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Il terribile caso delle bambine violentate in Germania

Il tribunale di Dresda ha messo sotto processo la coppia: si è scoperto che l’uomo ha confessato alla mamma single il suo amore perverso verso i bambini, chiedendole se avrebbe scattato foto e video delle sue figlie e le avrebbe mandate da lui. La prima volta che Daniel l’ha incontrata ha abusato delle piccole, stando a quanto riferisce la stampa locale. La mamma è stata accusata di “preparare” le sue figlie e aver lasciato che Daniel abusasse di loro senza opporsi.

La coppia e le due bambine sono andati in vacanza insieme in Ungheria e Romania, dove secondo quanto riferito, gli abusi sono continuati negli hotel. Il 34enne ha confessato gli stupri delle due bambine durante il primo giorno del processo, ammettendo tutti i reati elencati nell’atto di accusa. Il cittadino tedesco era già stato condannato una volta a 16 mesi di carcere per una denuncia di abusi, ma era rimasto in libertà. Ha anche confessato di aver violentato una bambina di sette anni nella primavera del 2018 dopo aver visitato una madre single a Chemnitz che ha incontrato nella stessa app di appuntamenti. Si dice che abbia compiuto questo atto all’insaputa della madre.