Napoli, spari in strada: colpite tre persone, c’è una bambina

0
2

Paura per una sparatoria a piazza Nazionale, nel centro di Napoli: il bilancio è di tre feriti, tra cui una bimba colpita di striscio.

Scene da Far West nel centro di Napoli. Oggi pomeriggio, poco dopo le 17, tre persone sono rimaste ferite nel corso di una sparatoria a piazza Nazionale, nel cuore del quartiere dell’Arenaccia, tra cui una bambina. Sull’episodio sta ora cercando di far luce la Polizia: la scena sarebbe stata infatti ripresa dalle telecamere di un negozio della zona, e i poliziotti starebbero già visionando i nastri. Intanto è stata diramata una nota di ricerca della motocicletta, che si sarebbe dileguata tra i vicoli del quartiere Vicaria e poi verso l’area nord di Napoli.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Secondo le prime informazioni raccolte, a sparare sarebbero state due persone poi fuggite a bordo di una motocicletta. Il bersaglio del commando sarebbe un uomo, Salvatore Nurcaro, 31 anni, di San Giovanni a Teduccio (periferia orientale di Napoli): ferito da una pallottola che gli avrebbe trapassato il torace, è ora ricoverato all’ospedale Loreto Mare. I medici avrebbero riscontrato un foro di entrata e uno di uscita: a quanto si apprende sarebbe in fin di vita. Ferite (fortunatamente in modo non grave) anche una donna e la sua nipotina. La piccola è stata colpita solo di striscio e si trova all’ospedale pediatrico Santobono, mentre la nonna è stata portata al San Giovanni Bosco. Entrambe sarebbero state raggiunte dai proiettili per errore.

EDS