Home News Giovanni Ciacci all’attacco di Malgioglio: “Il suo fidanzato non esiste”

Giovanni Ciacci all’attacco di Malgioglio: “Il suo fidanzato non esiste”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:51
CONDIVIDI

Il costumista Giovanni Ciacci, star di ‘Detto Fatto’, va all’attacco di Cristiano Malgioglio e lo accusa di mentire: “Il suo fidanzato non esiste”.

(screenshot video)

Nuovo capitolo della lunga querelle tra il costumista Giovanni Ciacci, che conduce insieme a Bianca Guaccero ‘Detto Fatto’, e il paroliere e opinionista Cristiano Malgioglio. Nei mesi scorsi, Ciacci – dopo l’esperienza vincente a ‘Ballando con le Stelle’ – aveva attaccato: “Lui non mi ha più rispettato. Tra amici invece questa è la prima cosa che deve esserci. Se parlasse di meno e pensasse di più a cantare ed a promuovere il suo disco, sarebbe meglio per tutti”.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Cosa ha detto Giovanni Ciacci su Cristiano Malgioglio

Ora parte un nuovo attacco e Giovanni Ciacci di fatto paragona – senza citare la showgirl – la vicenda personale di Cristiano Malgioglio a quella di Pamela Prati: in sostanza entrambi starebbero mentendo, sostenendo di essere felicemente fidanzati. Insomma, se Pamela Prati starebbe fingendo un matrimonio, il paroliere starebbe quantomeno mentendo nel sostenere di essere fidanzato. L’accusa arriva dalle colonne del settimanale di gossip ‘Nuovo Tv’.

Giovanni Ciacci è determinato nel sostenere che non c’è alcuna relazione tra Cristiano Malgioglio e chicchessia: “Perché lui non ce l’ha! Lui dice che ha un fidanzato irlandese, ma nessuno lo ha visto. Non si è mai vista una foto di un fidanzato, non mi sembra che abbia mai dichiarato di convivere con nessuno o di volersi sposare. Non capisco da dove nasca tutto questo. Forse è geloso”. E arriva la stoccata finale: “Malgioglio è ossessionato da me. Forse noi siamo le nuove Gina Lollobrigida e Sophia Loren: rivali in eterno”. Insomma, conclude il noto costumista, “Malgioglio vive di gossip. Lo contraddicono i fatti. Va in giro con le gonne colorate di tutte le lunghezze”.