Home News Ciao Darwin, l’annuncio in diretta di Bonolis sul concorrente paralizzato

Ciao Darwin, l’annuncio in diretta di Bonolis sul concorrente paralizzato

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:30
CONDIVIDI
paolo bonolis
(screenshot video)

Ciao Darwin, l’annuncio in diretta di Bonolis sul concorrente paralizzato. 

Questa sera dopo aver saltato venerdì scorso va in onda Ciao Darwin su Canale 5. In apertura di programma il conduttore Paolo Bonolis non si è tirato indietro e ha parlato dell’increscioso avvenimento che ha visto un concorrente riportare un grave infortunio durante la prova dei rulli (qui vi abbiamo spiegato come funziona questa difficile e pericolosa prova)

La parole di Paolo Bonolis sul concorrente che rischia la paralisi

Bonolis ha spiegato: “Vi sarà capitato di sentire dell’incidente accorso a uno dei concorrenti di Ciao Darwin. Siamo umanamente dispiaciuti dell’accaduto e siamo vicini a lui e alla famiglia. Lo siamo stati fin dall’inizio e abbiamo costantemente monitorato la vicenda”. Nel frattempo si è saputo che lo sfortunato concorrente ha lasciato il reparto di terapia intensiva del Policlinico Umberto I di Roma ed è stato trasferito all’Istituto di ricovero e cura a carattere scientifico della Fondazione Santa Lucia.

Ciao Darwin, cosa è successo al concorrente Gabriele

Nella stessa puntata in cui, stando a quanto riporta TvBlog un concorrente si sarebbe fratturato tibia e perone, il povero Gabriele avrebbe riportato un grave incidente alla schiena. A raccontar quanto accaduto è stato il cugino del concorrente, Stefano Ambrosetti, che ha parlato per primi ai colleghi de Il Messaggero. L’uomo ha spiegato che il cugino 54enne è stato operato con urgenza e si trova ancora ricoverato in terapia intensiva al Policlinico Umberto I di Roma: “L’operazione è perfettamente riuscita, ma dal momento della caduta a oggi, dal collo in giù è completamente immobile. Gabriele è vigile e cosciente ma non riesce a muoversi. Le sue condizioni sono critiche”. La diagnosi tremenda parla di schiacciamento di due vertebre, con una lesione al midollo che ha compresso il torace e compromesso la respirazione.